MENU
Chiudi
18/07/2018

Verso Matera 2019

La Gazzetta Del Mezzogiorno

LE IMPRESE TURISTICHE NEI GIORNI SCORSI UN SEMINARIO CON ESPERTI DEL SETTORE
Confindustria prepara al bando Open Future
PAMELA GIUFRÈ l «Ogni euro investito in cultura ne genera sei di ritorno». È partita dai dati elaborati nel 2016 dall'Osservatorio Nomisma, a Taranto, l'ultima tappa del road show nazionale promosso da Confindustria Italia per presentare il bando "Matera 2019, l' Open Future delle imprese italiane". Il seminario tenuto nei giorni scorsi, nella sede dell'associazione degli industriali ionici, ha avuto come tema: "Cultura, driver di sviluppo e leva di competitività". Gli esperti del settore, Beatrice Lucarella , presidente della sezione Industrie alimentari, del Turismo e della Cultura di Confindustria Taranto, Maria Teresa Cascino , assistente Marketing della Fondazione Matera 2019, Francesco Garofalo , presidente della sezione Turismo di Confindustria Basilicata, ed Antonio Marinaro , vicepresidente di Confindustria Taranto, si sono rivolti agli imprenditori locali, illustrando loro le straordinarie opportunità da cogliere attraverso Materia 2019 capitale europea della cultura. «Si tratta - mette in luce Lucarella - di una occasione imperdibile di promozione per il nostro sistema imprenditoriale». Occasione che il bando offrirà nell'im mediato a 50 imprese italiane. «Alle piccole e medie imprese - prosegue la presidente di Confindustria Turismo sarà offerta la possibilità di essere protagoniste del grande evento culturale e internazionale attraverso una specifica iniziativa della Fondazione Matera Basilicata 2019. Le imprese vincitrici godranno infatti, a rotazione settimanale, di una eccezionale visibilità grazie ad un apposito spazio, fornito dalla Fondazione, in cui presentarsi e raccontarsi sia ai visitatori sia ai media e agli operatori culturali provenienti, per questo evento, da tutto il mondo». Il bando scade il 30 luglio prossimo. Confindustria lo ha presentato in tutt'Italia attraverso un tour, un roadshow appunto, che si è concluso con la tappa finale del 16 luglio. «Dobbiamo arrivare quanto più preparati possibile all'appuntamento di Matera 2019 - afferma Beatrice Lucarella nell'ottica però che questo è un punto di partenza e non di arrivo per le nostre imprese ed il nostro territorio. Chi vincerà il LA TAVOLA ROTONDA In Confindustria bando avrà la possibilità di raccontare una storia che quasi sempre coincide con quella di una famiglia, legata alla sua terra e alle sue tradizioni. E' dunque anche un modo per fare promozione locale». Un richiamo irresistibile per le imprese tarantine che, secondo Confindustria Turismo hanno risposto con grande interesse: «Siamo oramai tutti consapevoli che fare cultura di impresa non vuol dire fare impresa in senso stretto, ma a 360 gradi».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore