MENU
Chiudi
30/08/2018

Universiadi, dall’Anac «piena collaborazione» per l’investimento di 14 milioni sul San Paolo

Il Mattino

IL VERTICE
Fulvio Scarlata
«Piena collaborazione» dell'Anac per il San Paolo: gli interventi per la sostituzione dei seggiolini e dei bagni, necessari per rispettare le norme Uefa e partecipare alla Champions League, diventano più concreti. Nell'ambito del programma per le Universiadi, la Regione ha stanziato ulteriori 14,6 per l'impianto di Fuorigrotta e ieri l'autorità anticorruzione ha assicurato celerità nelle attività di controllo quando questi fondi verranno investiti.
L'Anac ha attivato, in vista delle Universiadi, una task force per garantire la supervisione sugli appalti. Una struttura che, dopo l'incontro di ieri, entrerà in funzione anche per gli investimenti sul San Paolo, che vengono eseguiti in vista della manifestazione del prossimo anno ma che hanno un'evidente ricaduta immediata per le partite internazionali del Napoli contribuendo a ridare un decoro a uno stadio definito da De Laurentiis «un cesso». I 14,6 milioni della Regione serviranno a rifare seggiolini e bagni, anche se i tempi per realizzare i lavori ancora non sono stati decisi.
Dall'incontro di ieri a Roma tra il commissario per le Universiadi Gianluca Basile e il presidente dell'Anac Raffaele Cantone arriva il via libera entro settembre agli ultimi bandi per le ristrutturazioni degli impianti sportivi.
LE CRITICITÀ
«Nella riunione - spiega Basile - abbiamo fatto il punto della situazione sui bandi ed esaminato le criticità sulle procedure messe in atto. Questo ci permette di accelerare nel mese di settembre tutta la parte dei lavori e di portare a conclusione i bandi di gara e delle aggiudicazioni». L'accelerazione dovrebbe riguardare anche il capitolo dei servizi in vista di Napoli 2019 con affidamenti a professionalità già presenti in strutture pubbliche come le federazioni sportive nazionali, il Coni, l'Adisurc, la Mostra d'Oltremare per quanto riguarda servizi sportivi, marketing, comunicazione, e «food and beverage». «Ho ringraziato Cantone e l'Anac - spiega Basile - per il lavoro svolto anche ad agosto dando risposte in tempo reale».
LE ASSENZE
Intanto al Comune divampa la polemica per assessori e dirigenti in ferie che fanno saltare la commissione Universiadi proprio sui lavori al San Paolo. «La città è lasciata sola» spara David Lebro e Diego Venanzoni attacca: «Siamo alla paralisi». «Nessun vuoto di potere» replica il vicesindaco Raffaele Del Giudice. Il caso scoppia alla Commissione Universiadi disertata dagli uomini dell'amministrazione. «Già a fine luglio ricorda Lebro era saltata la commissione Sport sul San Paolo. Lunedì avevamo chiesto di convocare la commissione Trasparenza, rinviata. Le ferie sono sacrosante, però serve il buon senso». «L'inizio dei lavori delle commissioni rincara la dose Venanzoni - era previsto ufficialmente per il 27 di agosto ma l'amministrazione diserta per evitare il confronto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore