MENU
Chiudi
24/01/2019

Un progetto per riqualificare la Cavallerizza e le facciate

Gazzetta di Mantova

Lavori anche sul suggestivo lato fronte lago Opere per 950mila euro: imprese in campo
LA GARA Il piano di riqualificazione del cortile della Cavallerizza e del lato fronte lago rientra nel grande progetto finanziato col Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 del Ministero dei beni culturali. L'importo a base d'asta dell'appalto riguarda circa 950 mila euro, opere di restauro che coinvolgeranno ditte con particolari specializzazioni per circa 770 mila euro e i restanti 180 mila saranno utilizzati per lavori edili e miglioramento sismico, soprattutto del Corridore verso lago della Cavallerizza. Un'opera, come si evince, che interessa parte dello scenografico skyline di Mantova. Il progetto esecutivo è a cura dell'architetto Daniela Lattanzi del Segretariato regionale lombardo del Mibact. Dopo la fase di pre gara ora il progetto entra nelle fasi successive. «La manifestazione di interesse è stata in pubblicazione dal primo sino al 24 dicembre - spiega l'architetto Antonio Mazzeri, responsabile del procedimento - e hanno risposto molte ditte da tutta Italia. In tutto sono circa 130 e adesso è in atto il controllo della documentazione per la verifica dei requisiti. Poi seguirà l'estrazione e ne verranno selezionate quindici a sorteggio, a cui faremo propriamente l'invito».Le 15 imprese riceveranno dunque la documentazione, effettueranno il sopralluogo e parteciperanno alla gara: questa in sostanza la procedura prevista dal codice degli appalti. «Con l'apertura delle buste - aggiunge - si saprà il vincitore, credo tra marzo e aprile. Dopodiché prima della consegna dei lavori verranno fatti ulteriori controlli». In campo anche il Centro di Restauro di Venaria Reale che ha effettuato le indagini materiche finalizzate alla conservazione. «Il risultato - conclude Mazzeri - ci è stato consegnato prima di Natale e questi dati rappresentano una guida per le ditte. Sono in sostanza limitazioni per indirizzare gli interventi più compatibili con le idee di conservazione. L'obiettivo ovviamente è eseguire un recupero il più corretto possibile da un punto di vista scientifico». -

Foto: Una veduta del suggestivo lato fronte lago

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore