scarica l'app
MENU
Chiudi
01/09/2018

«Sospetti troppi appalti per le rotonde»

La Prealpina

Imprenditore attacca. Il sindaco: «Dalla Procura nessun rilievo»
ARONA - (ma.ro.) Rotonde contestate per la gestione degli appalti. L ' imprenditore Giovanni Cialvigni è al centro di una " querelle " con il sindaco Alberto Gusmeroli di cui attacca la politica gestionale urbanistica: «Ho constatato l ' asservimento dell ' attua le amministrazione politica aronese a favore di alcune imprese di costruzioni che hanno realizzato le rotonde ed altri interventi viari nell ' ambito del nuovo Piano Urbano del Traffico pur non essendo aggiudicatarie delle gare di appalto, attraverso vere e proprie cessioni di contratto d ' appalto eluse da pseudo autorizzazioni al subappalto, nonostante il palese divieto imposto dal Regolamento del Codice degli Appalti e la violazione di precise norme del Codice Penale in un contesto di piena e continua conoscenza da parte di amministratori e tecnici. Sul punto ci sarà modo e tempo per fare piena chiarezza. Intanto anche i nuovi lavori di asfaltatura sono stati vinti da una ditta di Alessandria, ma sta lavorando una ditta del novarese». Dura la replica del sindaco: «Un ex assessore (Antonello De Stefano, ndr ) ha fatto numerosi esposti alla Procura della Repubblica di Verbania relativamente a supposti abusi dell ' Ufficio tecnico circa le rotonde con risultato nullo: nessuna delle cose asserite sono state comprovate dalle indagini, nessuno dei tecnici comunali ha avuto a che fare con la giustizia, perciò tutto è destituito di fondamento. Cialvigni è di Fi e da otto anni all ' opposizione». Cialvigni replica anche alle affermazioni rilasciate dal sindaco riguardo la vicenda del condominio Jota recentemente sanato da un vecchio abuso: «La proprietà ha saldato l ' importo del condono edilizio con 329.751 euro. Nell ' intera vicenda penale l ' attuale proprietà è stata sempre definita " ter za in buona fede " come riportato nei decreti emessi dalla Procura. E non c ' era ordinanza di demolizione». Il condominio verrà ristrutturato con negozi e appartamenti.

Foto: Rotatorie al centro delle polemiche ad Arona