MENU
Chiudi
19/01/2019

«Servono appalti a km zero»

Corriere di Romagna

CESE NA Per risollevare le imprese edili del Cesenate servono appalti e assegnazioni di lavori ed opere pubblichea chilometro zero, facendo lavorare aziende del posto. Confartigianato intravede nelle recenti misure del governo una possibilità concreta per andare in questa direzione. «La legge di bilancio 2019 semplifica la normativa degli appalti- rimarca il segretario Stefano Bernacci - consentendo in vari casi, attraverso affidamento diretto, di valorizzare le imprese locali. È stato approvato anche il decreto che assegna ai piccoli Comuni finoa 20 mila abitanti (sono 13 nel nostro comprensorio) risorse statali da 40.000 euro in su. Linfa importante per rilanciare gli investimenti locali». Poi un riferimento molto attuale: «Nella manifestazione dello scorso 13 dicembre avevamo rimarcato la necessità di fare la manutenzione delle tante strade ammalorate. Ciò è evidente nella vecchia provinciale ex umbro-casentinese, che se fosse stata adeguata avrebbe consentito un percorso di viabilità alternativa fondamentale, ora che è stato chiuso un tratto di E45».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore