MENU
Chiudi
10/08/2018

Parte il conto alla rovescia per i lavori al Pontile di Forte

Il Tirreno

L'appalto per la ristrutturazione verrà assegnato entro fine dicembre L'assessore Ghiselli fiducioso: «Proveremo ad aprire il cantiere entro l'anno» Opere pubbliche
Gabriele BuffoniForte dei MarmiVerrà assegnato entro la fine dell'anno l'appalto per la ristrutturazione del pontile di Forte dei Marmi. La prima parte dei lavori a quello che è uno dei simboli del paese dovrebbe invece prendere il via nei primi mesi del prossimo anno, anche se la speranza è quella di tentare un inizio lampo già in chiusura di 2018. A confermarlo è l'assessore ai lavori pubblici Enrico Ghiselli che, fin dalla denuncia espressa attraverso le pagine de Il Tirreno lo scorso ottobre, si è occupato attivamente della questione. «Stiamo predisponendo i termini per la gara d'appalto per il primo intervento da attuare sul pontile - spiega Ghiselli - ed entro la fine dell'anno confidiamo di poter assegnare l'incarico ad una ditta. Il criterio - sottolinea - non sarà strettamente legato al valore economico dell'offerta ma anche alla garanzia di qualità dei lavori e alla convenienza per quel che riguarda le altre opere di pubblica utilità da poter annettere al pacchetto». iL costO dei lavoriQuello che sarà attribuito sarà però l'appalto per la sola prima parte di intervento con una base d'asta prevista di circa 780mila euro. L'intera operazione di ristrutturazione e consolidamento del pontile si svolgerà invece nell'arco di 3 anni e prevede almeno altre due manches: una nel 2019 per una spesa stimata di 1 milione e 90mila euro e una parte finale nel 2020 valutata 650mila euro. Per un totale in previsione di circa 2 milioni e 520mila euro. «Questo perché in passato si è trascurata per anni la situazione del nostro pontile - evidenzia Ghiselli - tanto da costringerci oggi non solo a spendere una cifra decisamente più ingente, ma anche ad attivarci con una certa urgenza». tempi lunghiNon sarà in tempi particolarmente brevi dunque che Forte potrà rivedere in sesto il suo pontile. «Anche solo per le tempistiche burocratiche di una gara d'appalto così importante - dichiara il sindaco Bruno Murzi - non riesco ad essere particolarmente ottimista. Mi accontenterei intanto di assegnare l'appalto e di eseguire le opportune verifiche entro l'anno così da partire quanto prima». Anche gli interventi effettivi sulla struttura però fanno presumere tempi piuttosto lunghi, sia perché non potranno svolgersi nei periodi estivi sia perché dovranno fare i conti con il meteo e il manifestarsi di eventuali mareggiate. «Si tratta poi di un intervento strutturale massiccio - spiega l'assessore Ghiselli - bisogna intervenire su praticamente tutte le travature e pilastrature del pontile, dato che solo poche si possono considerare ancora in buono stato. E ciò ovviamente rende difficile fare una stima sicura delle tempistiche». -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore