MENU
Chiudi
21/07/2018

«Musei, concorso pilotato» Email e telefoni al setaccio

Il Giornale di Vicenza

INCHIESTA. La procura ieri mattina ha nominato un consulente tecnico
L'obiettivo degli inquirenti è verificare i contatti fra gli indagati e la vincitrice del bando da istruttore
Email e telefonini al setaccio. Ieri mattina, la procura ha nominato un consulente tecnico per analizzare le apparecchiature elettroniche ed informatiche sequestrate dalla guardia di finanza nel blitz della scorsa settimana, relativamente al concorso per istruttore direttivo ai Musei civici che potrebbe essere stato truccato. Il pubblico ministero Hans Roderich Blattner ha scelto l'esperto di informatica Marco Marangoni per capire cosa contengano computer e cellulari degli indagati e soprattutto per comprendere quanti e quali siano stati i contatti fra il professor Giovanni Carlo Federico Villa, all'epoca direttore onorario dei Musei, e la presidente del concorso, la dirigente comunale Loretta Simoni, con la vincitrice del bando, Chiara Signorini. Come noto, Villa (difeso dall'avv. Daniele Accebbi) e Simoni (avv. Lara Frigo) sono stati iscritti sul registro degli indagati con le ipotesi di abuso d'ufficio e di rivelazione di segreto. Il sospetto degli inquirenti, che vedono in prima fila i detective del nucleo di polizia economico-finanziaria delle fiamme gialle, è che da un lato il bando fosse viziato in origine, perché fra i requisiti ce n'era uno che favoriva Signorini. Non solo: quest'ultima aveva lavorato sia con Villa che con Simoni per la Fondazione Roi. E infine potrebbe essere stata ulteriormente favorita dal fatto che le sarebbero state spifferate le domande prima dell'orale, e da quello che gli argomenti d'esame le erano noti, perché avrebbero fatto parte dei suoi studi e approfondimenti già compiuti in carriera.Si tratta di ipotesi, seccamente smentite dagli interessati. Ma gli inquirenti vogliono fare chiarezza, e per questo il consulente avrà un ruolo importante, in quanto i contatti - illeciti - potrebbero essere avvenuti telematicamente. Di certo, al momento, c'è una telefonata di cinque minuti fra Villa e Signorini il giorno prima dell'esame orale. Un contatto sospetto, per i finanzieri del tenente colonnello Sergio Demichelis. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore