MENU
Chiudi
28/09/2018

Illuminazione sulle Mura firma fatta, via ai lavori

Il Tirreno

Dopo la gara d'appalto vinta da una ditta casertana, l'intervento può iniziare Il Comune: «Altro passo importante nell'operazione di rilancio del monumento» in centro storico
GROSSETOIlluminazione delle Mura: a metà agosto una ditta di Caserta si era aggiudicata l'appalto. Ora è arrivata la firma sul contratto. «Un altro passo importante nell'operazione di rilancio del monumento cittadino», dice il Comune. L'atto è stato sottoscritto ieri in municipio. Serviranno i tempi tecnici e procedurali per passare ai fatti. Poi inizieranno i lavori. L'appalto, da 300mila euro, permetterà di dar luce alle Mura attraverso un progetto esecutivo che tiene conto dei singoli tratti del percorso ciclopedonale e delle zone verdi. Nel dettaglio: per il percorso riservato a pedoni e ciclisti è stata utilizzata un'ottica di tipo stradale attraverso l'utilizzo principalmente di pali. Nelle zone verdi ci saranno mini-proiettori. In entrambi i casi si è tenuto conto della necessità di garantire maggiore sicurezza sul monumento e allo stesso tempo maggiore decoro. «Questo è un momento importante per la città - dice il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -Il contratto è stato firmato e presto inizieranno i lavori che doteranno le Mura dell'illuminazione che si meritano. Mi concentro sull'aspetto sociale e su quello della sicurezza: il nostro obiettivo è riconsegnare alla città il monumento, dando ai cittadini la possibilità di beneficiare di questa ricchezza. La luce si traduce in una garanzia di maggiore fruizione, più decoro e nell'allontanamento di coloro che non sono ospiti graditi, piccola criminalità e vandali. Al loro posto vogliamo vedere le famiglie, i giovani, i bambini, che passeggiano, che si dedicano allo sport e che si godono le iniziative, che stiamo creando con grande successo». «Togliamo la polvere dai simboli della città - spiega il vicesindaco e assessore alla cultura Luca Agresti - e li riportiamo a splendere: lo facciamo con investimenti importanti e coraggiosi che non si limitano a piccoli interventi ordinari, ma che si traducono in operazioni che assumono un alto spessore anche dal punto di vista sociale e culturale. Guardiamo al futuro e per le Mura lo facciamo attraverso un impegno che coinvolge più settori del Comune, dalla cultura ai lavori pubblici fino alla sicurezza, al commercio e al sociale. E soprattutto con un'Istituzione, Le Mura, tutta dedicata al monumento, dotata di una programmazione ben definita e che porta risultati importanti». «Il contratto appena firmato prevede, come da progetto, l'installazione di oltre cento punti luce sulle nostre Mura - dice Riccardo Megale, assessore ai Lavori pubblici - All'aspetto della valorizzazione e del rispetto del patrimonio culturale si è unita la necessità di garantire sicurezza. Per questo le scelte del tipo di punti luce si è basata sulle necessità delle singole porzioni del percorso, bastioni, pista ciclo-pedonale, spazi verdi, aree polivalenti. Tutto studiato nel dettaglio e con un occhio di riguardo all'aspetto del risparmio energetico, come previsto dalle ultime normative. Adesso, come da contratto, attendiamo l'inizio delle opere, che sarà puntualmente comunicato». --

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore