MENU
Chiudi
01/10/2018

Il caso Asmel arriva in consiglio

Il Centro

giulianova
Si vota sull'adesione al consorzio lombardo per gli appalti
GIULIANOVA Approda venerdì prossimo in consiglio comunale la questione della stazione appaltante che sta creando non poche frizioni nella maggioranza. La seduta è stata convocata alle 14.30, (con scivolamento di prassi alle 15.30), un orario insolito per il consiglio comunale di Giulianova che abitualmente viene quasi sempre riunito nel tardo pomeriggio. Ma a parte questa piccola differenza rispetto al solito, l'argomento degli appalti è quello sicuramente più delicato fra i punti inseriti all'ordine del giorno. Si tratta infatti di decidere se uscire dalla gestione della stazione unica appaltante della Provincia di Teramo per aderire al consorzio Asmel di Gallarate, come propone il sindaco Francesco Mastromauro . I consiglieri del Partito Democratico hanno più volte esternato le loro perplessità su questo punto. Infatti, la loro domanda ricorrente è «Perché proprio Asmel e non un altro soggetto?». E non solo. Gli stessi rappresentanti dem si chiedono quale sia stata l'indagine di mercato che ha portato a scegliere l'Asmel quale centrale di committenza per gli appalti. Insomma, non c'è convergenza sul punto tra il sindaco e i consiglieri Pd che sono più propensi a restare nella stazione unica della Provincia, anche se sono stati accumulati notevoli ritardi in molti appalti importanti. Si prospetta quindi uno scontro politico, ma si fa avanti l'ipotesi di un rinvio del punto al fine di approfondire meglio i vari aspetti della decisione da assumere. Tra gli altri argomenti all'ordine del giorno la concessione della cittadinanza onoraria al matematico Alessio Figalli ; riconoscimento dei debiti fuori bilancio della Giulianova Patrimonio; approvazione del Dup (Documento unico di programmazione); riscossione coattiva tramite Agenzia delle entrate di alcuni tributi comunali. Alfonso Aloisi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Il consiglio comunale di Giulianova

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore