MENU
Chiudi
28/11/2018

I comitati: «Fossi, così si accelarano le gare»

Il Messaggero

LA PROPOSTA
Il Comune, causa dissesto finanziario, non ha la piattaforma digitale per accelerare l'iter delle gare d'appalto per mettere in sicurezza i fosso Ponto del Castrato e Castelsecco? Niente paura, i comitati 11 agosto e 2 ottobre suggeriscono all'amministrazione di servirsi di uno dei consorzi di bonifica regionale. In una nota firmata da Alfredo Bucci e Giovanni Dani, presidenti dei due organismi, inviata al sindaco, si riferisce dell'incontro avvenuito con i tecnici dei consorzi, nel quale è emersa la possibilità per i Comuni di attivare collaborazioni e convenzioni dirette ed economicamente vantaggiose sia per la manutenzione che per la progettazione e l'assistenza nelle gare d'appalto. Da qui la richiesta al sindaco Tidei di servirsi del Consorzio di bonifica Tevere Agro Romano o altro consorzio per l'adempimento delle gare, scongiurando così il pericolo di perdere i 6 milioni di finanziamento regionale per la messa in sicurezza dei due corzi d'acqua. I comitati inoltre rinnovano la disponibilità a collaborare con l'amministrazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore