MENU
Chiudi
20/10/2018

Fondi per enti e privati Gal Fermano in azione

Corriere Adriatico

GLI INTERVENTI
FERMO Sono stati pubblicati i bandi relativi ai progetti integrati locali (Pil) che si sono costituiti sul territorio di operatività del Gal Fermano. Le domande di sostegno potranno essere proposte da soggetti che intendono aderire ad uno specifico Pil. Tutti i progetti proposti dovranno essere coerenti e rispondenti alle finalitàdel progetto che si è costituito sul territorio in cui il soggetto richiedente è localizzato ed intende operare.
I bandi
Il primo bando riguarda aiuti all'avviamento di attività imprenditoriali per attività extra-agricole. Destinatari del bando microimprese, piccole imprese e persone fisiche delle aree rurali, che si impegnano ad esercitare l'attività di impresa non agricola. Le risorse finanziarie disponibili per questa tipologia di intervento ammontano ad 200.000. Sono ammissibili all'aiuto investimenti materiali ed immateriali. Il secondo bando riguarda investimenti strutturali nelle pmi per lo sviluppo di attività non agricole. Destinatari del bando microimprese da costituire o già attive nei settori di attività non agricole. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 800.000. Sono ammissibili all'aiuto investimenti finalizzati alla creazione e allo sviluppo di imprese. Un altro bando riguarda gli investimenti nella creazione, miglioramento o ampliamento di servizi locali di base e infrastrutture. I destinatari del bando sono gli enti locali, enti di diritto pubblico e loro associazioni; fondazioni che non svolgano attività economiche, cooperative di comunità, associazioni senza fini di lucro. Le risorse finanziarie disponibili per questa tipologia di intervento ammontano ad 150.000,00.
Sono ammissibili i seguenti investimenti: a) strutture per centri sociali e per l'erogazione di servizi sociali; b) strutture per le erogazioni di servizi educativi al di fuori dell'obbligo scolastico e di servizi per la cura dei soggetti anziani, compresi progetti per l'invecchiamento attivo; c) strutture da destinare alle attività di tempo libero; d) ristrutturazione e ammodernamento delle strutture dedicate a mercati locali; e) erogazione dei servizi con mezzi alternativi di sistemi di trasporto pubblico.
Gli investimenti
Un altro bando riguarda investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala. Destinatari del bando enti locali, enti di diritto pubblico ed associazioni senza scopo di lucro impegnate nel settore della cultura e delle tradizioni. Le risorse finanziarie disponibili per questa tipologia di intervento ammontano ad 600.000,00. Sono ammissibili all'aiuto investimenti per infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala. E ancora un bando per investimenti relativi al patrimonio culturale e naturale delle aree rurali con destinatari del bando enti locali, soggetti di diritto pubblico, Enti Parco, fondazioni ed associazioni senza scopo di lucro e soggetti di diritto privato impegnati nel settore della cultura e delle tradizioni. Le risorse finanziarie disponibili per questa tipologia di intervento ammontano ad 1.800.000,00. Sono ammissibili i seguenti investimenti relativi al patrimonio culturale e naturale delle aree rurali.
Veronica Bucci
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore