MENU
Chiudi
09/11/2018

Facciolini: «Colpe di altri per il ritardo sugli asfalti»

Il Centro

montorio
MONTORIO Il sindaco di Montorio E nnio Facciolini risponde ai consiglieri di minoranza Andrea Guizzetti e Paolo Sacchini di "Montorio avanti insieme", che lo hanno accusato di non aver speso 295mila euro per le strade. «L'eredità di 295 mila euro - come la definiscono - è solo un mutuo a carico della cittadinanza montoriese», spiega il sindaco, «contratto con la Cassa depositi e prestiti e riguardante un piccolo piano asfalti, che non è stato realizzato per via della lungaggini della Stazione unica appaltante della Provincia. L'amministrazione da me guidata si è insediata a giugno e visti i tempi della Stazione, con la quale il vice sindaco Guizzetti lavorava senza preoccuparsi di trovarne altre più snelle e veloci nella tempistica, si è ritrovata a non poter ancora appaltare i lavori. Per questo ci siamo preoccupati prima di trovare altre stazioni appaltanti, che in tre mesi ci restituiscano la gara, e a primavera affideremo il progetto visto che nel periodo invernale gli asfalti non si possono fare». Facciolini spiega poi che è stato rifatto l'asfalto in via Quirino Celli «per la presenza del poliambulatorio».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore