scarica l'app
MENU
Chiudi
15/06/2019

Compleanno di Montecatini: c’è il bando e si può partire

Il Tirreno - Luca Signorini

L'aggiudicazione a Matteo Del Rosso pubblicata ieri mattina all'albo pretorio Il sindaco: «Manterremo l'iniziativa ma con un affidamento biennale» la festa della città
Montecatini. Magia: ieri mattina sull'albo pretorio del Comune è spuntato l'atto di aggiudicazione definitiva del Compleanno di Montecatini, in programma sabato 29 giugno dalle 20, 30 alle 2 in piazza del Popolo (ospiti il duo comico PanPers e la cover band dei Negramaro). A due settimane dall'evento che festeggia la fondazione dell'istituzione comunale (29 giugno 1905) si conosce in via ufficiale il vincitore (offerta da 26.000 euro): Matteo Del Rosso, che nel 2011 ha ideato la manifestazione registrando il marchio "Viva Montecatini".E si conosce anche che al bando hanno partecipato altri due soggetti: PubbliEventi e Doc Servizi. Due associazioni che già sapevano di aver perso in partenza, visto che Del Rosso già da mesi lavora all'organizzazione di questa mini-notte bianca - a ragione, pro suo - perché i tempi della procedura non coincidono certo con i tempi che ci vogliono per l'allestimento di un simile palcoscenico (ingaggio artisti, mercatino con 70 banchi, burocrazia da adempiere, autorizzazione varia come suolo pubblico, antincendio, sicurezza).I termini dell'avviso pubblico parlano chiaro, senza tema di smentita: dal 7 al 23 maggio scorsi si è aperta e chiusa la manifestazione d'interesse (ovvero l'indagine di mercato per vedere se c'è qualcuno interessato alla cosa), la gara d'appalto vera e propria è uscita il 24 maggio con scadenza il 3 giugno, giorno in cui la commissione dovrebbe aver aperto le buste comunicando l'aggiudicazione (non c'è un verbale che possa restituirci sicurezze), diventata però formale solo ieri.In attesa dell'affidamentoDel Rosso si è portato avanti: il primo lancio promozionale della kermesse è di un mesetto fa. E lui stesso al Tirreno ha definito "assurde" le modalità utilizzate dal Comune, che fino al 2014 procedeva con l'affidamento diretto. Ma se vincevano gli altri due soggetti che hanno presentato proposte, saltava il banco. Fortuna che hanno deciso di non contestare l'aggiudicazione, è prevalso il buon senso di non far annullare la manifestazione. «Sono arrivato in municipio pochi giorni prima l'apertura delle buste, tutta questa procedura è stata definita dalla precedente amministrazione - dice il neo sindaco Luca Baroncini - e non possiamo imputare nulla agli uffici comunali, che ho trovato tra l'altro molto disponibili: loro seguivano determinate linee politiche. Quello che posso dire io è che per organizzare un evento del genere serve una vera programmazione, pensiamo di lavorare a un bando di natura biennale da far uscire nei primi mesi dell'anno prossimo, tra gennaio e febbraio. Il compleanno di Montecatini è diventato ormai una tradizione della città, vogliamo mantenerlo e potenziarlo, migliorarlo in tutti i suoi aspetti ma con una maggiore programmazione nel tempo. Quello che ho potuto fare in questi pochi giorni è stato sollecitare l'organizzatore nel coinvolgere di più la zona del mercatino Grocco - La Salute, magari prevedendo lì un'ulteriore attrazione, un po' di musica o altro». -Luca Signorini