MENU
Chiudi
10/10/2018

CASTELFRANCOInizia a prender corpo la scaletta dei…

Gazzetta di Modena

CASTELFRANCOInizia a prender corpo la scaletta dei lavori per la riqualificazione di quella che il Comune ha definito la "Cittadella dello sport". Il cantiere è slittato di poco più di un mese per il ricorso al Tar della ditta arrivata seconda nella gara d'appalto dei lavori, ma con una procedura d'urgenza lo stesso Tar ha dato pienamente ragione all'operato dell'amministrazione comunale e così si è potuto iniziare. Sono infatti in pieno svolgimento i lavori relativi al primo stralcio di riqualificazione dello stadio Ferrarini, per il quale è stata prevista la realizzazione del nuovo campo da calcio in erba sintetica, la riqualificazione del sistema di illuminazione a Led (al fine di giungere ad un generale miglioramento delle condizioni di illuminazione e ad un significativo risparmio energetico dell'intera struttura sportiva) e alcuni interventi di manutenzione straordinaria degli spogliatoi e della tribuna.L'intervento è per complessivi 650.000 euro ed è come detto da considerarsi come il 1° stralcio funzionale della completa riqualificazione della "Cittadella dello Sport" che si completerà con la realizzazione della nuova pista di atletica intorno al campo da calcio ora oggetto di intervento, la realizzazione della nuova zona lanci e l'individuazione di una nuova area per l'allenamento al coperto. Di grande interesse, inoltre, è la sistemazione, prevista nello stralcio attuativo in corso di realizzazione, dell'area dedicata al tiro con l'arco, antistante la palestra "Le Cupole" di piazza Alberto Braglia. In questo caso si prevede l'ampliamento del campo di tiro e la sistemazione dell'impiantistica pertinenziale. Una risposta concreta ai tanti iscritti alla gloriosa società Arcieri del Forte capace di vincere diversi titoli italiani. «Gli investimenti complessivi sull'area confermano che lo sport è elemento centrale della nostra comunità. Con questi interventi puntiamo a rendere più moderna, sicura e fruibile un'area sportiva importantissima per il nostro territorio, che dovrà servire a soddisfare le esigenze di diverse società sportive, non solo del capoluogo ma di tutto il territorio castelfranchese», afferma il sindaco Stefano Reggianini. «I lavori di questo primo stralcio dovrebbero terminare a novembre, dopo che il ricorso della ditta arrivata seconda nella gara d'appalto ha fatto ritardare il cantiere per poco più di un mese e dopo che abbiamo dovuto attendere la sentenza del Tar che ha dato pienamente ragione all'operato del Comune. Nello stesso tempo entro l'anno procederemo con la gara d'aggiudicazione del secondo stralcio che prevede un investimento di circa 1,2 milioni di euro - aggiunge l'asssessore allo sport Leonardo Pastore - L'obiettivo per questa seconda fase che, nelle nostre speranze, dovrebbe iniziare quasi in continuità con questo primo "step" è realizzare una nuova pista di atletica, un'area lanci e un impianto per l'atletica indoor». --

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore