MENU
Chiudi
11/10/2018

Bando a sostegno delle aziende agricole

Eco di Bergamo - Marina Belotti

Gruppo di azione locale
Sviluppo rurale Per Canto Alto e Colli una dotazione di 840.000 euro Per ogni beneficiario ammessa una spesa fra 25 mila e 250 mila euro
Se siete agricoltori o fate parte di associazioni di agricoltori e avete in programma una ristrutturazione, un restauro, o un risanamento di edifici rurali e manufatti a fini produttivi, c'è un bando che fa al caso vostro. Il Gal (Gruppo di azione locale) dei Colli di Bergamo e del Canto Alto ha infatti aperto l'avviso di concorso denominato «Incentivi per investimenti per la redditività, competitività e sostenibilità delle aziende agricole», con l'obiettivo di stimolare la competitività del settore agricolo, garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali e contribuire alle azioni per il clima.

Il bando riguarda tutto il territorio del Gal dei Colli di Bergamo e del Canto Alto nei comuni di Almè, Villa d'Almè, Paladina, Sorisole, Ponteranica, Torre Boldone e Ranica, dove le aziende presentano livelli non ancora standardizzati di qualità delle produzioni e i loro volumi non garantiscono una produzione efficiente per le imprese di trasformazione alimentare. «È il primo bando che apriamo per quanto riguarda l'operatività del Gal, uno strumento rivolto alle imprese del territorio, soprattutto per poter dare un supporto all'ammodernamento e al rinnovo delle imprese agricole. A questo primo bando ne seguiranno altri, il prossimo è previsto nel 2019. Ci auguriamo di avere una risposta importante, perché si tratta di fondi destinati allo sviluppo rurale del territorio», chiarisce Carmelina Trentini, direttore del Gal dei Colli di Bergamo e del Canto Alto. La dotazione finanziaria messa a bando è di 840.000 euro, con aliquote di sostegno pari al 40% della spesa ammessa a finanziamento. Inoltre, per ogni beneficiario, il massimale di spesa ammissibile a contributo in applicazione è di 250.000 euro per domanda: la spesa minima ammissibile per domanda di contributo è di 25.000 euro per le imprese o le società ubicate in zona svantaggiata e di 50.000 euro per quelle in zone non svantaggiate. Se volete costruire nuovi edifici rurali o ammodernare gli impianti per la produzione, produrre energia da fonti energetiche rinnovabili o ancora acquistare nuove macchine, il bando scade alle 12 del 5 novembre 2018.

Per tutte le informazioni tecniche è possibile visitare il sito www.gal-collibergamocantoalto.it oppure recarsi presso gli uffici nella sede del Parco dei Colli di Bergamo, nell'ex monastero di Valmarina.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore