MENU
Chiudi
24/07/2018

Aiuti all’agricoltura Bando da un milione

Eco di Bergamo

Val Brembana Fondi europei dal Gal per le aziende Fino a un massimo del 55%. Domande entro fine ottobre
Sarà pubblicato oggi il primo bando del Gal Valle Brembana 2020 (Gruppo di azione locale) nel quale viene presentata la misura che prevede finanziamenti a favore di aziende agricole brembane, della Valle Imagna e dei sei comuni della Valle Seriana che rientrano nel territorio di competenza.

Il bando ha come titolo «Miglioramenti strutturali e attrezzature aziendali agricole di alpeggio e di fondovalle» e presenta una disponibilità complessiva di un milione di euro, fondi derivanti dall'Unione europea e gestiti tramite Gal dalla Regione Lombardia.

Strutture e macchinari

Osserva la presidente del Gal Valle Brembana 2020 Lucia Morali: «Due motivazioni rendono importante per il settore agricolo il contenuto di questo bando. In prima battuta l'opportunità per gli operatori di acquisire finanziamenti per il miglioramento delle strutture e per l'acquisto di macchinari innovativi nell'ottica della riqualificazione funzionale delle aziende e quindi della redditività aziendale».

«Va poi tenuto conto del rinnovamento generazionale dei conduttori d'azienda - aggiunge - un segnale positivo che va decisamente supportato, per cui era importante mettere a disposizione del settore risorse rese disponibili da enti superiori. Non si doveva perdere tempo e si è così accelerato per arrivare in tempi rapidi alla pubblicazione del bando».

Afferma ancora la presidente Morali: «L'iter della redazione del bando è stata peraltro supportata dalla collaborazione con gli uffici regionali e personalmente dell'assessore Fabio Rolfi fortemente intenzionato al rilancio dell'agricoltura di montagna».

Osserva a sua volta il direttore del Gal Patrizio Musitelli: «La redazione del bando è stata preceduta da una serie di incontri sul territorio nel corso dei quali sono state contattate due centinaia di realtà interessate a questa operazione, che hanno consentito di raccogliere indicazioni migliorative del documento finale».

Minimo 15 mila euro

Va precisato che i finanziamenti previsti sono a fondo perduto con percentuale variante tra il 45 e il 55%, incrementata sul livello iniziale, con un limite minimo di 15 mila euro e uno massimo di 500 mila euro dell'investimento.

Quanto specificato finora è ovviamente una estrema sintesi del bando che si può consultare nel dettaglio dell'articolato sul sito degli uffici Gal www.galvalle brembana2020.it.

Conclude il direttore Musitelli: «Gli interessati possono comunque fare costante riferimento ai nostri uffici dove troveranno assistenza per la formulazione di documentazione, tenendo presente che le domande potranno essere presentate dal primo agosto ed entro il 31 ottobre 2018».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore