MENU
Chiudi
13/09/2018

Agricoltura, il Vegal finanzia anche due birrifici

Il Gazzettino

CAORLE
Ci sono anche due birrifici tra i beneficiari dei finanziamenti che lo scorso 5 settembre Vegal ha stanziato nell'ambito di due bandi, legati al piano di sviluppo locale 2014/2020, dedicati agli Investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globali dell'azienda agricola e alla creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole.
I due bandi, che avevano rispettivamente una disponibilità di 500mila euro e di circa 411mila euro, si rivolgevano alle aziende agricole (agricoltori, cooperative agricole e imprenditori agricoli) che avessero presentato progetti volti al miglioramento delle rispettive attività.
Nello specifico, il primo bando ha portato al finanziamento di tre progetti per un totale di quasi 51mila euro concessi alle imprese Boron di Annone Veneto (19.234,40 euro), Porto di San Polo di Piave ma con sede operativa ad Annone Veneto (19.805,83 euro) e Ziliotto di Gruaro (11.886 euro).
Quattro, invece, i progetti finanziati con il secondo bando, per un totale di oltre 77mila euro: si tratta delle imprese Sportyland, con sede in prossimità di Ottava Presa (33.462,97 euro), B2O di Brussa (14.479,50 euro), Quarto Ramo di Posteselle di Jesolo (10.154,70 euro) e Vio di Brian (19.174 euro).
Gli interventi finanziati riguardano, in sintesi, attività aziendali agricole, come ad esempio l'acquisto di atomizzatori e interventi sui fabbricati, la realizzazione di strumenti di comunicazione (siti web) e la sistemazione delle aree esterne delle attività agrituristiche.
Per la prima volta due birrifici del Veneto Orientale, il B2O ed il Quarto Ramo hanno ottenuto finanziamenti, a fianco dei più tradizionali agriturismi ed aziende vitivinicole. Entro il 2018 è prevista la riapertura di entrambi i bandi.
Riccardo Coppo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore