MENU
Chiudi
07/01/2019

2013

Prima Comunicazione

Scheri a Canale 5 - All'inizio dell'anno Giancarlo Scheri si insedia al timone di Canale 5 al posto di Massimo Donelli che passa alla nuova direzione Sviluppo comunicazione tivù. Scheri lascia la direzione Fiction al suo vice Antonino Antonucci Ferrara. Nuova coop per 'Il Manifesto' Il quotidiano comunista resta in edicola gestito da una nuova cooperativa, Il nuovo manifesto società coop editrice, grazie alla tenacia del direttore Norma Rangeri e alla collaborazione del ministero dello Sviluppo economico che ha consentito una forma di liquidazione ammorbidita della precedente cooperativa. L'equo compenso è legge Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge sull'equo compenso che impone una retribuzione proporzionata alla quantità e alla qualità del lavoro svolto dai giornalisti freelance e che ha fatto molto discutere editori, sindacati e politici. Exploit per il duello BerlusconiSantoro - Record di ascolti assoluto per La7 che ha mandato in onda una puntata di 'Servizio pubblico', il talk politico condotto da Michele Santoro, con la presenza infuocata di Silvio Berlusconi. La rete ha registrato 8,7 milioni di ascoltatori e una share pari al 33,6%. Nuova comunicazione per Enel La più grande azienda elettrica italiana riorganizza la struttura comunicativa suddividendo in tre aree le relazioni esterne, guidate da Gianluca Comin: la prima, intestata a Paolo lammatteo, riguarda la neonata agenzia di comunicazione globale in cui vengono concentrate e organizzate le maggiori attività in tutto il mondo; la seconda, con a capo Gerardo Orsini, le relazioni con i media; la terza, affidata a Francesco Giorgianni, gli affari istituzionali. Discovery terza tv italiana Il gruppo guidato da Marinella Soldi acquisisce Switchover Media, fondato da Francesco Nespega, a cui fanno capo i canali Giallo, Focus, K2, Frisbee e Gxt. Monfreda a 'Donna Moderna' - Dal 4 febbraio Annalisa Monfreda prende il posto di Patrizia Avoledo alla direzione di Donna Moderna e di Confidenze, settimanali della Mondadori. Avoledo e il condirettore Cipriana Dall'Orto lasciano la guida del giornale dopo 17 anni. In Mondadori si comincia a tagliare Il direttore generale dei periodici Ernesto Mauri presenta un piano di ristrutturazione che prevede il taglio di un centinaio di giornalisti e la chiusura dei mensili Casaviva, Men ' s Health, VilleGiardini, Panorama Travel e dell'unità redazionale dei programmi televisivi. Accordo alla Gruner+Jahr/Mondadori Doppio accordo con i sindacati che riduce da 24 a 14 gli esuberi tra i grafici editoriali e da 36 a 17 quelli tra i giornalisti, con cassa integrazione a rotazione per 24 mesi e una nuova organizzazione del lavoro redazionale. Fisco, Google e Apple nel mirino dell'Ocse L'Ocse apre una nuova battaglia sulle multinazionali e il fisco. Nel mirino ci sono molti gruppi, da Google ad Amazon passando per Starbucks, Apple, eBay e PayPal. Le autorità vogliono verificare se i profitti sono tassati nel Paese dove effettivamente vengono svolte le attività. A Google, la cui sede è in Irlanda, la Guardia di finanza italiana ha chiesto 96 milioni di Iva non pagata prima del 2007, ma Mountain View contesta: "Rispettiamo la normativa fiscale in tutti i Paesi". Good Morning Italia per le notizie della mattina - Debutta la newsletter online in abbonamento, diretta da Beniamino Pagliaro, che fornisce una panoramica delle principali notizie del giorno pubblicate dai quotidiani italiani e stranieri. Decolla la nuova De Agostini Prende corpo il progetto di semplificazione del gruppo De Agostini con la fusione per incorporazione di De Agostini spa, Investendo srl e De Agostini Communications spa nella società in accomandita B&D Holding di Marco Drago&C. Quest'ultima viene trasformata in società per azioni con il nome di De Agostini spa e un capitale di 43,2 milioni. Boom per il mobile advertising Gli investimenti pubblicitari su dispositivi mobili in Italia hanno raggiunto nel 2012 quota 89 milioni, con una crescita del 55% rispetto ai 57 milioni del 2011. Sale così dal 5% al 7% il valore del mobile advertising sul totale degli investimenti pubblicitari su Internet. Accordo Google-editori francesi Primo accordo sui diritti d'autore dei giornali indicizzati dal motore di ricerca su Internet. Google ha rifiutato di pagarli e in cambio mette a disposizione degli editori francesi un fondo di 60 milioni per lo sviluppo tecnologico dell'editoria e l'ottimizzazione delle piattaforme pubblicitarie sull'online. Si scatenano le polemiche. Cambio della guardia alla tv del Vaticano - Per potenziare la diffusione del messaggio del Papa nel mondo, il Centro televisivo vaticano (Ctv) esce dalla gestione di padre Federico Lombardi e viene affidato a monsignor Dario Edoardo Vigano. Torna Italiaonline - Riprende vita il brand Italiaonline sotto cui si concentrano le attività del gruppo nato dall'acquisizione - lo scorso novembre per 88 milioni di euro - di Matrix da parte di Libero (di Naguib Sawiris). Antonio Converti è presidente e ad. Scoop mondiale dell''Ansa' - Per lo storico annuncio della sua abdicazione, papa Benedetto XVI sceglie una riunione del concistoro. In Sala stampa vaticana tra i giornalisti che seguono l'evento solo Giovanna Chirri dell'Ansa capisce ciò che il Papa sta dicendo in latino e lancia per prima la notizia che fa il giro del mondo. Alla Rcs 800 in meno - L'ad Pietro Scott Jovane comunica ai sindacati un piano di ristrutturazione che prevede 800 esuberi, 160 dei quali nella controllata spagnola Unidad Editorial. Particolarmente colpita la divisione dei periodici dove verranno cedute o chiuse le testate A, Bravacasa, Yacht & Sail, Max, L'Europeo, Astra, Novella, Visto, Ok Salute e il polo enigmistica. Il presidente Provasoli e Jovane si riducono lo stipendio del 10%. 'Le Monde', la direzione a una donna - È Natalie Nougayrède la giornalista scelta per la direzione del quotidiano francese, rimasto senza guida per tre mesi dopo la scomparsa di Erik Izraelewicz. A Le Monde dal 1996, è stata corrispondente da Mosca e poi responsabile degli affari diplomatici. Bnl festeggia i 100 - Per festeggiare i suoi 100 anni, Bnl lancia un nuovo logo dedicato all'anniversario e affida una campagna di comunicazione integrata all'agenzia 1861united. Il regista Emanuele Crialese firma lo spot girato a Roma e Bologna. Pubblicità: 2012 anno peggiore Per il mercato della pubblicità il 2012 è stato l'anno peggiore degli ultimi venti con un -14,3% che fa scendere il totale degli investimenti sotto gli 8 miliardi di euro. Secondo le rilevazioni della Nielsen, questi i risultati per mezzo: quotidiani -17,6% a 1,117 miliardi; periodici -18,4% a 695,3 milioni; tivù -15,3% a 3,9 miliardi; radio -10,2% a 389 milioni; Internet +5,3% a 664,5 milioni. Buon 2012 per Cairo Editore Il braccio editoriale di Cairo Communication, che ha chiuso il 2012 con 313,5 milioni di ricavi e un utile netto di 18,6, registra un ebit positivo di 14,5 milioni contro i 18,2 del 2011 per effetto dei costi (4,4 milioni) per il lancio dei settimanali Nuovo e F. Sipra diventa Rai Pubblicità Il dg Rai Luigi Gubitosi, anche presidente di Sipra, annuncia lo storico cambio di nome della concessionaria durante la presentazione a investitori, centri media e stampa del nuovo corso della società. Nuovo dg di Rai Pubblicità è Fabrizio Piscopo. 'Linkiesta', via direttore e condirettore - Licenziato il condirettore Massimiliano Gallo, chiusa la redazione romana, dimissionario il direttore Jacopo Tondelli, che spiega: "La decisione è stata presa sopra la mia testa". Il Cda nega e risponde: "Abbiamo sostenuto Linkiesta con 2,5 milioni. Dopo circa due anni abbiamo ritenuto necessario ridurre i costi fissi e chiudere la redazione romana". Nuovo direttore è Marco Alfieri. Cairo Communication in utile Il gruppo di Urbano Cairo chiude il 2012 con 313,5 milioni di ricavi (-1,8%) e un risultato netto di 18,6 milioni contro i 23,4 del 2011. La raccolta di La7 ammonta a 161,9 milioni, in calo del 3,4% sul 2011 in un mercato che registra una flessione media superiore al 15%. De Benedetti: credito d'imposta per chi investe in pubblicità - Il presidente del Gruppo Editoriale L'Espresso propone su Prima Comunicazione una misura per far fronte alla crisi della carta stampata: un Rieletto Giorgio Napolitano presidente della Repubblica. Il governo di larghe intese di Enrico Letta nasce dopo elezioni senza vincitori e con il boom di Grillo. Nel Pdl spaccatura e nascita del Nuovo Centrodestra di Alfano che sosterrà il governo. Berlusconi decaduto dal Parlamento dopo la condanna definitiva nel processo Mediaset. Nel Pd nasce la stella Renzi, il Porcellum è anticostituzionale. credito d'imposta per le aziende che investono in pubblicità Meno utili per il Gruppo L'Espresso L'esercizio 2012 si è chiuso con un utile netto di 21,8 milioni, il 64% in meno sul 2011. Il fatturato è di 812,7 milioni (-8,7%) con ricavi da diffusione in calo del 3,7% e ricavi da pubblicità in calo del 10,9%. Si confermano in crisi i prodotti collaterali che fatturano 49,4 milioni, il 21,5% in meno sul 2011. Mauri al vertice della Mondadori Storico cambio della guardia: dopo 16 anni Maurizio Costa lascia la Mondadori, di cui era vice presidente e amministratore delegato, e passa in Fininvest come vice presidente. Per la carica di ad il Cda nomina Ernesto Mauri, direttore generale dei periodici dallo scorso novembre e artefice del successo di Mondadori France di cui aveva preso le redini nel 2007. Eni ambasciatore della cultura italiana - Eni è corporate ambassador dell'anno della cultura italiana negli Usa assieme a Intesa Sanpaolo. L'iniziativa comprende centinaia tra mostre, concerti, spettacoli, eventi. La7 a Urbano Cairo - Formalizzato l'accordo di cessione di La7 da TI Media a Cairo Communication di Urbano Cairo, titolare delle concessioni pubblicitarie. L'accordo prevede che La7 prima di passare di mano ceda a TI Media il 51% di Mtv Italia e venga ricapitalizzata per 88 milioni di euro. Vodafone, piano con 700 esuberi - Vodafone Italia presenta ai sindacati un piano che prevede 700 esuberi per risparmiare 80 milioni di euro all'anno nei prossimi due anni. Mediatrade, Berlusconi prosciolto - La Cassazione dichiara inammissibile il ricorso della Procura di Roma relativo a Silvio Berlusconi, prosciogliendolo definitivamente dall'accusa di frode nel processo Mediatrade su presunte irregolarità nella compravendita dei diritti cinetivù. Dramma al Mps, si uccide David Rossi - Il capo della comunicazione dell'istituto senese si è tolto la vita gettandosi da una finestra di Rocca Salimbeni. Non risultava tra gli indagati, anche se a febbraio aveva subito una perquisizione della Guardia di finanza nell'ambito dell'inchiesta sulla banca. Ads aggiunge le vendite digitali Ads diffonde i primi dati sulla vendita delle edizioni digitali di quotidiani e settimanali, relativi a gennaio, e dal prossimo mese anche dei mensili. Tra i quotidiani in testa II Sole 24 Ore con 46.190 copie digitali, seguito da Repubblica con 45.996 copie e da Corriere della Sera con 45.616 copie. Caltagirone, perdita per 60,9 milioni - Caltagirone Editore chiude il 2012 con ricavi in diminuzione del 13,5% a 195,5 milioni e una perdita di 60,9 milioni contro il rosso di 30,7 milioni del 2011. La raccolta pubblicitaria sui quotidiani cala del 18,9%, quella sui siti Internet cresce del 37,1%. Donnini a capo di Rcs Libri - Laura Donnini è il nuovo direttore generale di Rcs Libri da aprile. Lascia la direzione generale di Edizioni Mondadori. Gruppo 24 Ore, un anno in salita - Il 2012 si chiude con ricavi in calo del 7,9% a 430,9 milioni e un risultato netto negativo per 45,8 milioni, in diminuzione di 37,4 milioni rispetto al 2011. Una nota precisa che "nel 2012 sono stati avviati interventi per una diminuzione dei costi nel 2013 pari a oltre 30 milioni". I ricavi digitali ammontano a 135,4 milioni e rappresentano il 31,4% dei ricavi totali; la concessionaria System 24 registra una flessione di fatturato del 15,4%. Manzoni compie 150 anni - La concessionaria del Gruppo L'Espresso festeggia i 150 anni di attività: "Vogliamo essere un attore chiave nel rapporto tra f utenti pubblicitari e editori | sviluppando strategiche in questa fase di cambiamento e sfruttando al "g meglio le opportunità della multimedialità", dice l'amministratore delegato Massimo Ghedini. Gino Paoli presidente Siae - Il maestro Franco Micalizzi nominato presidente del consiglio di sorveglianza della Siae, mentre Gino Paoli viene designato presidente del consiglio di gestione. Della Valle attacca il patto Rcs Diego Della Valle, proprietario di Tod's e della Fiorentina e azionista con l'8,69% di Rcs MediaGroup, chiede lo scioglimento del patto di sindacato Rcs e un cambio di strategia per l'azienda. Cir-Cofide, De Benedetti lascia ai figli - Carlo De Benedetti esce dall'accomandita di famiglia e trasferisce il controllo del gruppo Cir-Cofide ai figli. Rodolfo De Benedetti sarà presidente esecutivo di Cir e Monica Mondardini ad, conservando anche la carica di ad del Gruppo Editoriale L'Espresso. Mondadori in rosso - La crisi dei periodici e la contrazione dei ricavi pubblicitari mandano per la prima volta in rosso i conti della Mondadori. Il 2012 si chiude con un fatturato in calo del 6% a 1,416 miliardi e un risultato netto negativo per 167,3 milioni contro l'utile di 49,6 del 2011. L'ad Ernesto Mauri annuncia un piano di tagli e contemporaneamente di rilancio dei periodici, a partire dai tre settimanali femminili. L'obiettivo è tornare alla redditività nel 2014. Elkann: il patto Rcs vale fino al 2014 - Il presidente di Fiat e della holding Exor, John Elkann, ribadisce la validità del patto di sindacato di Rcs MediaGroup che scade nel 2014 e aggiunge: "Il tema non è assolutamente all'ordine del giorno". Lucchini a 'Glamour', Testori per 'Amica' - Cristina Lucchini torna in Condé Nast per dirigere Glamour e lascia la direzione di Amica dove viene sostituita da Emanuela Testori, condirettore moda dal 2001. Class Editori in perdita - Il bilancio della capogruppo Class Editori chiude il 2012 con una perdita di 13,9 milioni, contro un utile di 8,2 milioni del 2011. I ricavi ammontano a 94,33 milioni, con una flessione del 15,8% sul precedente esercizio. L'azione di riduzione dei costi, intrapresa da più tempo in seguito alla crisi, ha generato risparmi superiori al 10% sull'anno precedente. Mediaset vede rosso - Conti in rosso per 287 milioni per Mediaset. È la prima volta dalla quotazione del gruppo televisivo che il Biscione non distribuirà cedole. Con il mercato della pubblicità in caduta, Mediaset porta avanti un piano di riduzione della spesa di 450 milioni all'anno, obiettivo da raggiungere entro il 2014. Siddi lancia l'allarme - Il segretario della Fnsi, Franco Siddi, lancia nuovamente l'allarme sulla situazione del settore editoriale: 500 posti di lavoro persi da inizio anno e la richiesta di 230 prepensionamenti. "È necessaria la riforma degli ammortizzatori sociali di sistema", dice. Esce 'Credere' - Con una tiratura di 250mila copie esce Credere-La gioia della fede, settimanale della Periodici San Paolo. Diretto da don Antonio Rizzolo e incentrato sui temi della fede, vuole diventare la rivista del 'popolo di Francesco'. Telecom, parte la campagna da 60 milioni - Partono i primi spot di Telecom che raccontano la storia della vincitrice dell'ultima edizione di 'X Factor', la cantante Chiara Galiazzo, e che valgono per tutt'e tre i marchi: Telecom, TIM e Impresa Semplice. Nell'operazione sono stati investiti oltre 60 milioni di pianificazione tivù. Leo Burnett lascia AssoCom - Leo Burnett decide "di uscire da AssoCom con effetto immediato", dice il chairman e ceo dell'agenzia Giorgio Brenna. Tutte le maggiori sigle minacciano l'abbandono a partire da quelle del gruppo Wpp. 'Corsera', accordo con i giornalisti Settanta prepensionamenti volontari in quattro anni, con risparmi per oltre 20 milioni, sigillano l'accordo tra i giornalisti del Corriere della Sera e l'editore. Il titolo Rcs MediaGroup vola in Borsa. Rai, profondo rosso - Il Cda di Viale Mazzini approva, con due astensioni, il bilancio consuntivo dell'esercizio 2012 che registra una perdita di 244,6 milioni di euro rispetto ai 4 milioni di attivo del 2011. Aegis, con Dentsu offerta completa - Giulio Malegori, presidente e ceo di Aegis Media Italia, saluta l'acquisto del gruppo Aegis Media da parte della giapponese Dentsu convinto che sia arrivata "nuova linfa per guadagnare posizioni anche sul mercato italiano". Legnini sottosegretario all'Editoria - Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, nomina Giovanni Legnini, deputato del Pd, sottosegretario con delega all'Editoria, alla comunicazione istituzionale e all'attuazione del programma. La prima fiction di 'Corriere.it' - Debutta in visione esclusiva sul sito del Corriere della Sera ' Una mamma imperfetta', la serie web della Indigo Film e di 21 investimenti di Ivan Cotroneo, autore e regista. A settembre la serie sarà trasmessa da Rai2. Diritti tivù, a Berlusconi quattro anni in Appello - La Corte d'appello di Milano conferma la sentenza di condanna a quattro anni, con cinque di interdizione dai pubblici uffici, per l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Assolto Fedele Confalonieri. Fondi per l'editoria in calo costante - La commissione Bilancio della Camera approvando il decreto sui debiti della Pubblica amministrazione riduce ancora di 17,5 milioni i fondi per l'editoria del 2015, impegnandosi però a ripristinarli con la legge di stabilità. Eni, prima nella comunicazione online - Eni si classifica al primo posto del Ft Bowen Craggs Index 2013, l'indice che valuta l'efficacia della comunicazione online delle maggiori aziende a livello mondiale selezionate dall'indice Ft Global 500. Randello ad della Spe - Si è dimesso da presidente della Poligrafici Printing Luigi Randello, che ora è amministratore delegato della Spe, la concessionaria di pubblicità della Poligrafici Editoriale. M5S, no ai finanziamenti pubblici all'editoria - Un disegno di legge dei grillini, che ha come primo firmatario Vito Crimi, prevede l'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria per far risparmiare 70 milioni allo Stato. Marzullo lascia 'Sottovoce' - Di fronte al diktat del dg della Rai Gubitosi che non vuole doppi incarichi, dopo 24 anni alla conduzione di 'Sottovoce' su Rai1, Gigi Marzullo molla la trasmissione e si tiene la carica di vice direttore. Inpgi, 11 milioni l'avanzo del 2012 Un avanzo economico di 11,1 milioni di euro nell'esercizio 2012 e un rendimento della gestione patrimoniale superiore al 10% sono i due principali e confortevoli dati del bilancio consuntivo dell'Inpgi. Angrisano per la comunicazione di Mondadori - Federico Angrisano è il nuovo responsabile comunicazione e media relations del Gruppo Mondadori a diretto riporto dell'ad Ernesto Mauri, che dopo l'uscita di Rossella Citterio ha riorganizzato la struttura. Datagate, Obama nei guai Si scatena la bufera sull'amministrazione Usa che, come scrive il quotidiano britannico Guardian intestandosi uno scoop mondiale del giornalista Glenn Greenwald, ha segretamente ottenuto una incredibile quantità di dati dal colosso tlc Verizon sulle conversazioni telefoniche degli americani. Fico alla Vigilanza Rai - Roberto Fico del Movimento 5 Stelle è il nuovo presidente della commissione di Vigilanza Rai. E subito promette: "Aboliremo la Vigilanza". A Banzai il polo italiano dell'e-commerce - Il gruppo di Paolo Ainio acquista i siti MisterPrice, ePlaza e Bow realizzando il primo polo italiano di e-commerce. L'operazione è supportata da un aumento di capitale del Fondo Sator di Matteo Arpe. Condé Nast, utile sceso e lotta ai costi - Il bilancio del 2012 segnala un utile sceso a 5,6 milioni dai 13,7 del 2011, un fatturato in calo del 6,3% a 174,1 milioni e un margine operativo lordo a 11,3 milioni dai 23,5 del 2011. L'amministratore delegato Giampaolo Grandi ricorre allo stato di crisi e sigla con il sindacato dei giornalisti un accordo sui contratti di solidarietà al 20% per 24 mesi a partire da settembre. Saviano dice s ì a Sky ed è subito 'Gomorra' - Saviano accetta che il suo celebre 'Gomorra' si trasformi in fiction televisiva di Sky in 12 episodi firmati dal regista Stefano Sollima. Nasce Sky Arte Hd - Nasce il primo canale tivù interamente dedicato all'arte. Lo annunciano, a Roma, Rupert e James Murdoch e Andrea Zappia, ad della pay tv in Italia. Rcs, approvato l'aumento di capitale - Il Cda di Rcs MediaGroup approva l'aumento di capitale operativo dal 17 giugno al 5 luglio che può raccogliere fino a 421 milioni di euro. Fiat e Intesa Sanpaolo s'impegnano a sottoscrivere anche parte dell'inoptato; all'esterno del patto, Giuseppe Rotelli (16,6%) dice sì all'aumento ma non lo sottoscriverà, mentre Diego Della Valle (8,7%) vota contro l'aumento e il piano di riorganizzazione dell'ad Jovane. Debutta la nuova 'Gioia' - Rilancio per il femminile di Hearst Italia ora diretto da Maria Elena Viola. Per l'ad Giacomo Moletto il progetto, sostenuto da una campagna da 4 milioni, è il più importante dell'anno. Tivù locali, calo vertiginoso - È stato di 75,8 milioni di euro l'ammontare delle perdite nel 2011 delle tivù locali italiane. I bilanci di 351 società del settore sono stati analizzati nello studio annuale della Frt e dei sindacati. Fondi editoria, Angelucci indagato Iscrizione nel registro degli indagati per il deputato Pdl Antonio Angelucci, accusato di aver indebitamente percepito fondi pubblici per due quotidiani, Libero e II Riformista. Nasce Confindustria Radio Tv Rai, Mediaset, Sky, La7, Telecom Italia Media e la Frt (Federazione radio televisioni) hanno costituito l'associazione Confindustria Radio Tv che riunisce tutte le principali aziende radiotelevisive del Paese. Addio a Giuseppe Rotelli - Muore Giuseppe Rotelli, il patron del gruppo ospedaliero San Donato e nuovo proprietario dell'ospedale San Raffaele di Milano. Era azionista e vice presidente di Rcs MediaGroup. Solidarietà a Hearst Italia - La casa editrice guidata da Giacomo Moletto deve tagliare i costi e raggiunge l'accordo con il sindacato dei giornalisti per i contratti di solidarietà al 20% per 1 anno. Datagate, parla la talpa Snowden - Edward Snowden, l'uomo che sta dietro le rivelazioni del programma di spionaggio virtuale degli Usa, da Hong Kong difende la sua scelta di divulgare la notizia perché "l'America doveva sapere". Il 23 giugno Snowden chiede e ottiene asilo politico alla Russia. Upa: sgravi fiscali per la pubblicità - All'assemblea annuale dell'Upa, il presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi propone al governo un intervento straordinario con il 'tax credit' sugli investimenti in comunicazione. E punta il dito contro i diritti di negoziazione dei centri media considerati"una prassi che rende il sistema inefficiente, la contrattazione vischiosa e il risultato discutibile". Rai, accordo per 600 uscite La direzione generale di Gubitosi raggiunge un faticoso accordo con i sindacati di Viale Mazzini che prevede 600 uscite entro la fine dell'anno. Mtv a Viacom - TI Media cede il 51% di Mtv Italia a Viacom International Media Networks che detiene già il 49%. L'operazione, da 10 milioni di euro, sarà perfezionata a settembre e include Mtv, Mtv Music, Mtv Classic, Mtv Hits, Mtv.it e Mtv Pubblicità. Gad Lerner lascia La7 - "Lo confesso: non mi ci ritrovo più", scrive Lerner sul suo blog dando l'addio alla rete che ha contribuito a fondare 12 anni fa. A Prs i periodici Rcs - Passa con 14 voti favorevoli e 10 contrari l'accordo sindacale per la cessione alla Prs di Alfredo Bernardini de Pace di Novella 2000, Visto, Ok Salute, Astra e il polo dell'enigmistica. Destinati invece alla chiusura A, Bravacasa, L'Europeo, Yacht & Sail e Max. Sky batte per ricavi Mediaset e Rai - Lo decreta Agcom nella relazione annuale: nel 2012 la pay tv, tra pubblicità e abbonamenti, ha totalizzato un fatturato di 2,63 miliardi sopravanzando Mediaset ferma a 2,49 e la Rai a 2,34 milioni. I tre gruppi raccolgono il 90% delle risorse del mercato. Con l'aumento di capitale Cairo entra in Rcs - Si chiude, l'asta dei diritti inoptati. L'aumento di capitale porta nelle casse del gruppo liquidità per 410 milioni. Con un investimento di 14,8 milioni Urbano Cairo si aggiudica il 2,8%. Alla Domus si taglia Esubero di 20 giornalisti (su 53) e chiusura di tre testate storiche, Volare, Meridiani e Quattroruotine: Domus ha chiuso il 2012 con una perdita di 1,9 milioni. Dossier Telecom, Tronchetti condannato Un anno e 8 mesi per Marco Tronchetti Provera, presidente e ad di Pirelli, colpevole di ricettazione nell'inchiesta sui 'dossier illegali' di Telecom Italia. Il suo commento a caldo da: "Sentenza illogica, io spiato". 'Cucina italiana' a Condé Nast Condé Nast acquisisce l'80% di Cucina Italiana srl, società di Lapo Niccolini a cui fanno capo l'omonimo mensile e le sue edizioni estere, i siti web, le attività digitali e La scuola de La Cucina Italiana. 'Adnkronos' compie 50 anni - Nata nel 1963 dalla fusione di Kronos e Adn, l'agenzia di stampa di Giuseppe Marra festeggia i 50 anni di attività. Oggi Adnkronos è guidata dall'amministratore delegato Angela Antonini e dal direttore responsabile Alessia Lautone. Minoli trasloca a Radio 24 - Giovanni Minoli, lasciata burrascosamente la Rai, entra a far parte del nuovo palinsesto autunnale di Radio 24 per occuparsi di informazione e attualità con un programma quotidiano. Matrimonio tra Publicis e Omnicom Dalla fusione tra Publicis e Omnicom nascerà Publicis Omnicom Group, colosso francoamericano con 130mila dipendenti e 35 miliardi di dollari di giro d'affari. Il nuovo gruppo si colloca al primo posto al mondo superando il britannico Wpp. A Lt Multimedia srl i tre canali di Sportitalia - L'asta degli asset televisivi dell'ex Interactive Group (poi Maroncelli 9), che a maggio aveva dichiarato fallimento, è stata vinta da Lt Multimedia, ex gruppo Sitcom. 'Topolino' alla Panini - La Panini di Modena sottoscrive un accordo preliminare per rilevare la divisione periodici della Disney che pubblica Topolino e altre riviste per bambini come Bambi, Winnie the Pooh e Witch. Briglia e Vallardi diventano editori Nini Briglia e Gianni Vallardi sono i nuovi proprietari di Reed Business Information Italia, acquistata dal gruppo Reed Elsevier. L'azienda ha un fatturato di 18 milioni e tre aree di attività: l'editoria specializzata con 13 periodici, la divisione Telemat che monitora gli appalti pubblici e la società Mimesi che realizza rassegne stampa e analisi evolute di web reputation. Diritti tivù, Berlusconi definitivamente condannato - La Corte di cassazione condanna in via definitiva Silvio Berlusconi e gli altri tre imputati per frode fiscale nell'ambito del processo sui diritti tivù per le reti Mediaset. Per effetto dell'indulto, dei quattro anni di condanna a Berlusconi ne rimarrebbe da scontare uno. Il 'Washington Post' a Mr Amazon Colpo grosso per Jeff Bezos, fondatore di Amazon, che si porta a casa per 250 milioni di dollari il Washington Post, una delle più influenti testate americane di proprietà per 80 anni della potente dinastia dei Graham. Marina Berlusconi: "Non scendo in campo" Dopo la ridda di voci che la davano pronta a prendere il testimone dal padre Silvio definitivamente condannato in Cassazione, Marina Berlusconi, presidente di Fininvest e Mondadori, smentisce ogni fantasia politica: "Mi auguro che non mi si attribuiscano più intenzioni che non ho". Operazione Banzai, da Arpe 22 milioni - Emergono i dettagli dell'investimento della Sator di Matteo Arpe in Banzai, Internet company fondata da Paolo Ainio: 21,69 milioni è la cifra investita da Sator tramite aumento di capitale, il che fa di Arpe il primo socio (27,3%) assieme ad Ainio a pari quota. Periodici San Paolo, rosso da 7 milioni - La casa editrice di Famiglia Cristiana chiude il 2012 con più di 35 milioni di debiti e un quasi dimezzamento del patrimonio netto passato, in un anno, da 15,8 a 9,6 milioni di euro. Vodafone Italia, Bisio ad - Aldo Bisio diventa il nuovo amministratore delegato di Vodafone Italia dal 1° gennaio del prossimo anno succedendo a Paolo Bertoluzzo, che assume il ruolo di chief commercial and operation officer del gruppo. Intanto Vodafone prende il pieno controllo di Vodafone Italia acquistando la partecipazione del 23% detenuto da Verizon per 3,5 miliardi di dollari. Microsoft si compra il cellulare (Nokia) - La società fondata da Bill Gates allarga la sua quota nel mercato degli smartphone e si compra l'azienda finlandese Nokia con un accordo da 5,44 miliardi di euro che sarà chiuso all'inizio del 2014. Quirico liberato dopo cinque mesi Si chiude l'8 settembre la drammatica vicenda dell'inviato della Stampa, Domenico Quirico, rapito in Siria il 9 aprile. Quirico racconta di aver tentato la fuga per due volte e dice: "Ho avuto paura, non mi hanno trattato bene". Arrivano i 'guerrieri' di Enel - Con una campagna imponente Enel vuole premiare i 'guerrieri' di ogni giorno in un Paese in crisi. Partono sulla piattaforma di storytelling legata all'hashtag #guerrieri le prime storie di vita quotidiana. Feltrinelli diventa media company - Librerie interattive con tanto di bar, una tivù culturale e una fondazione incaricata di organizzare eventi e investimenti sul digitale: il Gruppo Feltrinelli evolve da editore puro a moderna media company. Fago editore dell''Unità' - Attraverso un aumento di capitale Matteo Fago sale dal 16 al 47,3% nella Nie, la casa editrice dell'Unità. All'operazione non partecipa il precedente azionista di riferimento Renato Soru. Lodo Mondadori, Fininvest deve 494 milioni alla Cir - La Cassazione respinge il ricorso Fininvest contro la Cir di Carlo De Benedetti sul lodo Mondadori e conferma il risarcimento: 494 milioni di euro con un ritocco al ribasso di circa 24 milioni. Debutta LaEffe - Sul digitale parte LaEffe, canale edito da Effe Tv - 70% Effe 2005 (Gruppo Feltrinelli), 30% La7 e realizzato in partnership con il Gruppo L'Espresso. A fine settembre Feltrinelli sale al 100%. Rcs Sport, analisi dei conti e Taranto ad - Il Cda affida a una società esterna il compito di approfondire la natura di alcune transazioni bancarie sospette per oltre 10 milioni di euro. Per agevolare l'inchiesta, Giacomo Catano si dimette da amministratore delegato e al suo posto è nominato il cfo di Rcs MediaGroup, Riccardo Taranto. Eni, nuova campagna istituzionale Paolo Scaroni, ad di Eni spa, presenta la nuova campagna istituzionale 'Rethink energy', concepita per creare nel pubblico una nuova cultura dell'energia basata su un suo utilizzo consapevole ed efficiente. Il claim della campagna è 'Diamo all'energia un'energia nuova'. La voce degli spot è di Toni Servillo. Telecom, Bernabò lascia - Franco Bernabè si dimette e Aldo Minucci diventa presidente ad interim. Sulle deleghe il nodo delle strategie di sviluppo. Miss Italia 2013 su La7 - Dopo una lunga trattativa si è arrivati all'intesa tra Cairo e l'organizzazione di Miss Italia: il concorso di bellezza rifiutato dalla Rai sarà trasmesso in un'unica serata il 27 ottobre su La7. A Francoforte l'Aie chiede misure concrete per il libro - "In due anni il fatturato è diminuito del 14%, ogni giorno abbiamo notizie di librerie che chiudono, la crisi di liquidità si aggrava", dice il presidente dell'Aie Marco Polillo. E rivolgendosi al governo chiede "una politica per il futuro che passi per una vera promozione del libro e della lettura, un'Iva parificata tra ebook e libri di carta, un aggiornamento serio delle normative sul diritto d'autore". Rcs, patto di sindacato addio - Si chiude dopo trent'anni, entro la fine di ottobre, il patto di sindacato che, vincolando il 60% del capitale, governava l'editrice. Il titolo cede il 4,5%. Sajeva lascia Mondadori Pubblicità Cambio al vertice della concessionaria di Segrate dove l'amministratore delegato della Mondadori, Ernesto Mauri, sostituisce come presidente e ad Angelo Sajeva, in carica dal 2007. Paolo Salvaderi è nominato da vice a direttore generale. Rcs, approvata la cessione di via Solferino - Il Cda di Rcs MediaGroup approva la vendita dell'immobile di via San Marco-via Solferino, compresa la storica sede del Corriere, al fondo americano Blackstone per un valore di 120 milioni. Il titolo Rcs perde fino al 7% per poi chiudere in calo del 6%. 'Corriere della Sera' lancia 'Il tempo delle donne' - Su iniziativa del Corriere della Sera prende il via a Milano un programma di eventi, spettacoli, performance e workshop con al centro il tema della conciliazione tra vita professionale e famigliare delle donne. 130 anni di Edison - La società energetica più antica d'Europa celebra il compleanno ricordando il legame con Milano, dove è iniziata la sua attività nel 1883, attraverso 'Pionieri', una mostra fotografica in via Dante sulla storia della società e dell'energia. Al via anche il premio nazionale Edison Start: 300mila euro per lo sviluppo di tre progetti innovativi nell'ambito di energia, sviluppo sociale e smart community. Mediamond cresce con i periodici e le radio Mondadori - Approvata dai rispettivi Cda l'integrazione dell'attività di raccolta di Mondadori Pubblicità in Mediamond, la joint venture tra Publitalia e Mondadori Pubblicità. Con l'arrivo dei periodici e delle radio finora affidati a Mondadori Pubblicità, Mediamond diventa "la più completa concessionaria di raccolta pubblicitaria integrata per le attività nei magazine, radio e web in Italia", precisa una nota. Cent'anni di Messaggerie In occasione del 100esimo anniversario delle Messaggerie Italiane, il principale distributore di libri e ebook, esce il libro 'Cento anni di futuro' scritto da Vittore Armanni e pubblicato da Garzanti, che ripercorre la storia dell'azienda e dei suoi protagonisti, dalla fondazione da parte di Giulio Calabi al passaggio alla famiglia Mauri. Fondo di 120 milioni per l'editoria Viene istituito presso la presidenza del Consiglio un fondo straordinario per gli interventi di sostegno all'editoria: 50 milioni nel 2014, 40 nel 2015 e 30 nel 2016. Il fondo è destinato a incentivare gli investimenti e sostenere le ristrutturazioni aziendali. Licenziati manager di Rcs Sport Il gruppo Rcs conferma l'esposto denuncia nei confronti dell'ex responsabile amministrativa di Rcs Sport, Laura Bertinotti, e annuncia il licenziamento di due dirigenti: Giacomo Catano e Michele Acquarone. Gruppo 24 Ore cede Business Media - Tecniche Nuove, il principale editore di testate B2B, acquista per la cifra simbolica di un euro dall'editrice di Confindustria il ramo di azienda Business Media, che opera nel B2B con una quarantina di testate. Radio Radicale, 10 milioni per le sedute parlamentari La legge di stabilità del 2014 prevede l'autorizzazione della spesa di 10 milioni di euro per gli anni 2014 e 2015 secondo quanto stabilito dalla nuova convenzione con Radio Radicale. Tutta Skira a Vitta Zelman - Massimo Vitta Zelman, presidente di Skira, riacquista da Rcs Libri il 48% della casa editrice di libri e cataloghi d'arte attiva anche nella produzione di mostre. Lodo Mondadori, De Benedetti chiede altri 30 milioni - Dopo il maxi risarcimento di 494 milioni, Carlo De Benedetti ne chiede altri 30 nella causa civile. Commenta Marina Berlusconi: "Ci hanno preso per un bancomat". Pubblicità ancora in calo - Secondo le rilevazioni Nielsen, il mercato degli investimenti pubblicitari nei primi dieci mesi dell'anno chiude con un -13,7% rispetto allo stesso periodo del 2012, quantificabile in 828,7 milioni. Continua il trend negativo della stampa, quotidiana (-20,7%) e periodica (-24,4%). Meglio la televisione che segna -11,8%, come la radio. Piccolo segno meno anche per il mondo Internet (-2,4%). Scompare Angelo Rizzoli - Angelo Rizzoli jr, erede del fondatore della grande casa editrice e al centro di una serie di scandali e sventure, muore a 70 anni dopo essere stato nuovamente arrestato a febbraio per un dissesto finanziario da 30 milioni legato alle sue attività di produttore. A Disney Italia la mascotte di Expo Milano - L'azienda americana si aggiudica la gara per lo sviluppo, la promozione e la commercializzazione dell'intellectual property dell'Esposizione Universale del 2015. Per la mascotte Disney s'ispira a Giuseppe Arcimboldo creando un personaggio il cui volto sorridente è formato da 11 alimenti. 'Repubblica' sceglie i prepensionamenti - Con un referendum i giornalisti del quotidiano decidono per i prepensionamenti (59 quelli in programma) e respingono l'ipotesi di contratti di solidarietà al 15%. Lcn, è di nuovo guerra sul telecomando - Il Consiglio di Stato annulla la delibera Agcom 237/13 per la numerazione automatica dei canali congelando l'assegnazione dei numeri 8 e 9 a canali generalisti ex analogici e nomina un commissario ad acta per adottare i provvedimenti necessari. Il mondo possibile di Intesa Sanpaolo - Riprende la campagna di comunicazione di Intesa Sanpaolo, pianificata con un budget stimato in 5 milioni di euro su tivù, web e social network. Testimonial Claudio Bisio nelle vesti di improbabile reporter che incalza i clienti della banca alla ricerca di storie ritenute impossibili e che viene regolarmente smentito, come sintetizza il lead 'Un mondo possibile'.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore