MENU
Chiudi
26/09/2018

Misure anti-spolamento Il bando è un flop «Lo proroghiamo»

QN - La Nazione

- LERICI - SI PROFILA un flop per la seconda edizione del bando di residenzialità promosso dall'amministrazione comunale di Lerici. Infatti, a soli cinque giorni dalla chiusura del concorso, i candidati risulterebbero quattro. Per cui, a meno di ritardatari, il numero resterà tale alla scadenza del 30 settembre. Ma la giunta Paoletti non demorde. Convinta che l'attenzione delle persone verso questa opportunità possa essere stata distolta dalla stagione estiva, quando le case sfitte, o seconde, vengono riempite dai vacanzieri, rilancia l'operazione Residenzialità. «STIAMO valutando - annuncia l'assessore Marco Muro - una proroga della scadenza, che potrebbe essere proiettata ad autunno inoltrato. Il tutto per avere la possibilità di preparare una forte campagna pubblicitaria, sia in provincia sia nelle regioni limitrofe, per coinvolgere più persone possibili. Vorremmo infatti vedere i nostri borghi accogliere non solo molti turisti, ma anche sempre più residenti che tengano vivo il territorio». Insomma un'operazione ad ampio raggio quella che ha in mente l'amministrazione lericina che ha tappezzato di manifesti parte della provincia. L'obiettivo, più volte dichiarato dallo stesso primo cittadino, è quello di contrastare il calo continuo dei residenti con il pericolo di scendere sotto i 10mila abitanti. «DOPO il primo bando, andato parzialmente in porto (6 famiglie hanno già riscosso il contributo mentre 4 stanno presentando la documentazione), il secondo bando, la cui scadenza verrà prorogata, attribuirà ad almeno 10 famiglie un contributo all'affitto pari a 200 euro mensili, dal momento della sottoscrizione del contratto di locazione e il trasferimento della residenza, per i successivi cinque anni. La graduatoria sarà formata attribuendo punteggi sulla base delle caratteristiche del nucleo familiare e dei legami che già esso ha con il territorio lericino. Tra le voci che attribuiranno un maggior punteggio, si possono trovare gli 8 punti per ogni figlio entro i 12 anni o se c'è una gravidanza in corso, i 5 per ogni figlio compreso dai 13 ai 26; sarà premiato anche il legame esistente con il territorio, come l'avere la propria attività lavorativa nel Comune (2 punti), far parte di un'associazione attiva sul territorio (1 punto), essere già stati residenti o aver un parente fino al terzo grado che vi abiti (3 punti), aver un figlio iscritto alle scuole del comprensivo Isa 10 (1 punto). Novità di questa seconda edizione - conclude Muro - è l'aver dato più spazio alle giovani coppie: almeno 4 posti in graduatoria saranno riservati a coppie under 35 (almeno un componente) che vogliano trasferirsi nel comune di Lerici». Euro Sassarini

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore