scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
26/01/2021

Rating di Legalità: perché è fondamentale possederlo

Rating di Legalità: perché è fondamentale possederlo

Il rating di legalità, in vigore dal 2012, premia le imprese che agiscono secondo i principi della legalità e della trasparenza e che operano secondo i più sani fondamenti etici. Si tratta di un’attestazione che viene rilasciata dall’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato alle imprese che ne facciano richiesta mediante la compilazione di un apposito formulario in piattaforma telematica.

Conoscere ed ottenere il rating di legalità è di fondamentale importanza per tutte le imprese che vogliono massimizzare le possibilità di ottenere rapidamente finanziamenti o di conseguire un punteggio più alto nell’ambito delle gare pubbliche. L’istituto, difatti, consente alle aziende di conseguire, in maniera del tutto gratuita, una serie di vantaggi competitivi e di benefici di natura economica.

COSA PREVEDE IL REGOLAMENTO ATTUATIVO

Possono giovarsi del rating di legalità tutte le imprese che abbiano almeno una sede nel territorio italiano e che dichiarino un fatturato annuo superiore ai 2 milioni di euro. La disciplina è stata di recente modificata dal nuovo Regolamento attuativo di ottobre 2020 che annovera tra le novità più significative:

  • l’estensione dell’ambito di applicazione del rating ai soggetti che sono iscritti solo al Repertorio Economico Amministrativo (REA). In precedenza, solamente le imprese iscritte al Registro delle Imprese da almeno due anni avevano la possibilità di beneficiare dello strumento del rating;
  • l’ampliamento delle tipologie di reato ostative al rilascio del rating (Bancarotta fraudolenta, usura e trasferimento fraudolento di valori);
  • l’aumento, dal punto di vista oggettivo e soggettivo, dei requisiti necessari per poter accedere al rating (ad es. viene considerata la posizione dell’institore e dell’amministratore della società controllante o/e della società che esercita un’azione di direzione o coordinamento);
  • ulteriore aumento degli obblighi informativi e semplificazione del procedimento.

I VANTAGGI

Il rating di legalità, come anticipato, è dunque capace di aumentare la trasparenza e la reputazione dell’impresa sul mercato e, al contempo, costituisce un’opportunità per gli operatori economici che vogliono coglierne i benefici.

In primis, il rating potenzia l’immagine dell’azienda sul mercato sia a livello internazionale che a livello territoriale, grazie all’apposita sezione sul sito AGCM che elenca i nomi degli operatori economici che lo hanno conseguito. In questo modo vengono sicuramente favorite le opportunità di business dell’azienda ed accresciute le sue potenzialità competitive sul mercato.

Il rating di legalità assume poi un ruolo fondamentale sul fronte dei contratti pubblici. È prassi sempre più frequente quella di tener conto delle imprese premiate nell’emanazione dei bandi di gara pubblici. Le aziende che posseggono un livello di rating maggiore sono infatti preferite in graduatoria o/e assegnatarie di un punteggio superiore rispetto agli altri concorrenti sforniti di rating di legalità. (Il nuovo Codice Appalti, inserisce il Rating come criterio premiale nella valutazione dell’offerta di gara con riferimento agli artt. 93, 95 e 213).

Inoltre, la legge riconosce dei vantaggi di natura economica alle imprese, nei confronti degli Istituti di Credito e della Pubblica Amministrazione per tutto ciò che riguarda l’accesso al credito bancario e le concessioni di finanziamenti da parte delle PA (come puntualizzato all’interno del Decreto del MEF n. 57/2014).

Più nello specifico, il rating garantisce la riduzione delle tempistiche, degli oneri e dei costi dell’istruttoria per la concessione del finanziamento.

Conoscere a fondo la disciplina del rating di legalità appare dunque oggi fondamentale per poter beneficiare, in maniera del tutto gratuita, dei suoi indubbi vantaggi.

Avv. Patrizio Giordano, Studio Legale Piselli&Partners

 

Partecipa al corso per scoprire come ottenere il Rating di Legalità

Webinar, 25 febbraio 2021

Scarica qui la brochure