MENU
Chiudi
27/07/2018

Zogno, avanti con la variante Pronto il progetto esecutivo

Eco di Bergamo

Sei mesi per la gara d'appalto. Cantiere previsto dalla prossima primavera
Il progetto esecutivo per il completamento della variante di Zogno è ormai pronto. Sarà consegnato a Regione Lombardia entro la fine del mese. Procede, quindi, più o meno rispettando i tempi previsti (alla società di progettazione è stato concesso un mese di proroga in più), l'iter per le nuove gallerie di Zogno. Cantiere avviato nel 2012 ma fermo da ormai quattro anni dopo l'abbandono da parte dell'impresa Itinera di Tortona perché i soldi stanziati non erano sufficienti per proseguire. Il progetto esecutivo dovrà essere ora validato da un ente certificato esterno, e ci vorranno circa due mesi. Poi almeno altri sei mesi per la gara d'appalto. A essere ottimisti, quindi, il cantiere dovrebbe riaprire la prossima primavera. E, se non vi saranno altri intoppi, la variante potrebbe essere transitabile nell'estate 2020. Soddisfazione dalla Regione e dai sindaci della Valle Brembana: «L'auspicio è che si proceda rispettando sempre i tempi».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore