MENU
Chiudi
15/10/2018

West Nile, coordinamento ok Regioni insieme contro il virus

La Nuova Ferrara

Saranno bandite gare in comune per risparmiare sui costi e liberare risorse da destinare in modo concertato alla lotta alla diffusione delle zanzare la febbre del nilo
Il 10 ottobre scorso è stato costituito il Coordinamento tra le Regioni per la lotta al West Nile virus, che sarà presieduto dal direttore del settore prevenzione della Regione Veneto, Francesca Russo. L'annuncio lo ha dato l'assessore regionale alla Sanità del Veneto, Luca Coletto, a Milano nei giorni scorsi per la riunione del coordinamento degli assessori alla Sanità delle regioni italiane. Gare d'appalto centralizzateA proporre l'istituzione della commissione dedicata al virus West Nile è stato proprio Coletto, che spiega come sia già emerso un sostanziale accordo su molti punti. In primis si è convenuto che le Regioni avranno il compito di coordinare i Comuni e di offrire l'opportunità di gestire su scala regionale o interregionale gare d'appalto centralizzate per ottenere risparmi e consentire agli enti locali che aderiranno di spendere meno e di avere più risorse da destinare agli interventi di loro competenza.La gestione degli interventi negli spazi privati avverrà in sinergia con i Comuni, anche attraverso ordinanze sindacali.azioni coordinateUn altro aspetto messo in rilievo è «l'accordo unanime già raggiunto sui tempi degli interventi larvicidi di primavera che saranno definiti e uguali per tutti», un'azione che consentirà di «far massa critica riuscendo a trattare contemporaneamente più regioni, creando ambienti disagiati per lo sviluppo delle zanzare e nello stesso tempo eliminando le larve che le originano». Infine, «verranno potenziati anche tutti i sistemi di monitoraggio attraverso i pronto soccorso, i medici di medicina generale, i controlli sui donatori di sangue», ha concluso Coletto. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore