scarica l'app
MENU
Chiudi
29/02/2020

Visite alla torre civica oggi scade il termine per la gestione 2020

La Nuova Venezia

il bando
La Pro Lo di Mestre, in attesa della gara pubblica, in corso, per la gestione per un anno delle attività nella torre civica di Mestre, simbolo di Mestre, si occupa di tenere aperto lo spazio ai visitatori. La proroga è stata concessa dagli uffici del Comune in attesa degli esiti del bando che scade alle ore 12 di oggi. Il bando riguarda la gestione delle attività di apertura e co-organizzazione di programmi di valorizzazione culturale e turistica della torre, nel periodo da febbraio 2020 a gennaio 2021. All'interno della torre è stato realizzato un percorso, su tre piani, che ospita informazioni, mappe e foto che consentono a residenti e soprattutto turisti di conoscere la storia di Mestre. Il nuovo bando di evidenza pubblica serve per capire se ci sono altre associazioni o gruppi culturali che vogliono proporsi a gestire questo importante spazio culturale, che è il biglietto da visita di Mestre. Il bando prevede che quanti intendono garantire l'apertura della torre devono partecipare al bando e poi il Settore Cultura si avvarrà di una commissione aggiudicatrice interna appositamente costituita per la valutazione delle istanze; la commissione attribuirà alla singola attività proposta un punteggio totale minimo di 0 punti e massimo di 100 punti distribuito per voci. Il gestore, nel bando di prossima pubblicazione, sarà chiamato a garantire la regolare apertura e sorveglianza ai piani della Torre Civica di Mestre e lo svolgimento delle attività programmate, la presenza di personale incaricato; il controllo anti-sovraffollamento; la copertura dei costi (cachet, contratti, prestazioni di personale tecnico e artistico, noleggi, eventuali oneri SIAE ed altre spese di legge) per l'attuazione del programma di iniziative concordato con il Comune. --