MENU
Chiudi
20/10/2018

Villa degli Ulivi da recuperare Firmato protocollo d ‘ i n te s a

Gazzetta del Sud

S a n t ' Agata Militello, tramite concorso di idee
Accordo tra Comune e Ordine degli architetti
Mario Romeo SA N T ' AGATA MILITELLO Non mancano nel territorio di Sant ' Agata Militello spazi urbani ab bandonati e che necessitano di essere recuperati, riconvertiti o riqualificati. L ' Amministrazione Comunale, retta dal sindaco Bruno Mancuso, intende procedere alla riqualificazione di spazi adiacenti agli edifici scolastici e di altri spazi urbani. Fra quelli più " vistosi " , ma dimen ticati, il " Parco degli Ulivi " . Quella vil la comunale realizzata nel 2000 in pieno centro cittadino, alle spalle del Duomo, fra via Cernaia e l ' ospedale, da parecchi anni è chiusa e impraticabile. All ' interno furono realizzati dei vialetti e dei percorsi fra gli alberi di Ulivo, degli spazi con giochi per i bambini ed anche un piccolo anfiteatro per spettacoli estivi all ' aperto con struttura scenografica in legno oramai cadente. La giunta comunale presieduta dal sindaco Mancuso, che punta a dare maggior decoro e per il miglioramento dell ' ambiente cittadino, ha appro vato un importante protocollo d ' in tesa con l ' Ordine degli Architetti, Pia nificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Messina, presieduto dall ' arch. Giuseppe Falzea, che consentirà al comune, a titolo gratuito, di acquisire idee progettuali per riqualificazioni di varie aree con la procedura prevista dal codice degli appalti del concorso di idee. A Sant ' Agata Militello risultano trascurati e spesso abbandonati molti luoghi pubblici " minori " , che invece sarebbe opportuno riqualificare per renderli naturali luoghi di aggregazione e perché possano divenire piccoli e puntuali ambiti da " riconqui st are " all ' interno del tessuto urbano della città, in tutti i quartieri e soprattutto nelle vicinanze degli edifici scolast ici. L ' amministrazione comunale vo lendo procedere alla riqualificazione, ha rappresentato all ' Ordine degli Ar chitetti, la necessità di acquisire i necessari contributi tecnici di soluzioni/idee progetto, condivise dagli abitanti interessati attraverso processi partecipativi, utili tra l ' altro quali preliminari alla definizione dei relativi progetti di fattibilità tecnica ed economica. In particolare l ' Ordine degli Architetti, per l ' ottenimento di inter venti di qualità, promuove l ' ut ilizzo del concorso di idee e di progettazione, denominato, " eco-spazi urbani " .

Foto: Parco degli Ulivi Di proprietà comunale, da anni abbandonato e che si punta adesso a recuperare tramite un concorso di idee

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore