scarica l'app
MENU
Chiudi
12/01/2021

Vigili, perso il ricorso e anche 80mila euro

La Prealpina

Se i ricorsi per l ' appalto dell ' i l l u m inazione pubblica sono archiviati e tutto adesso fila liscio, il Comune di Busto Arsizio incassa purtroppo una sconfitta nella giustizia amministrativa e perde un finanziamento da 80mila euro che Regione Lombardia aveva messo in campo per la sicurezza. Al centro del ricorso, avviato il 16 luglio 2019, c ' era un finanziamento per coprire economicamente le ore lavorate in straordinario da parte degli agenti di polizia locale. Ma in cassa non arriverà nulla. La sentenza dice che " la Direzione Generale regionale ha evidenziato la mancata corrispondenza, seppure parziale, tra quanto dichiarato dal Comune ricorrente, in fase di presentazione della domanda e ai fini della partecipazione al bando e quanto realmente attuato. Più in dettaglio, il Comune è risultato mancante del requisito relativo alle caratteristiche del servizio, atteso che, dalla lettura degli ordini di servizio non ha trovato riscontro l ' e ffettuazione del servizio di 12 ore continuative anche nelle giornate di domenica e festive " . Tutta colpa, quindi, di pochi minuti. Si è lavorato in giorni festivi per 11 ore e 50 minuti e non per le 12 ore consecutive previste dal bando. Insomma, mancavano i requisiti oggettivi prescritti dal bando per la concessione dei benefici finanziari. Sul fronte illuminazione, il sindaco aveva commentato dicendo che " quando si lavora bene non si ha mai nulla da temere " . Ora si dovrà prestare maggiore attenzione perché quegli 80mila euro, in tempi difficili, avrebbero fatto davvero comodo. A quanto pare, non è semplice portare avanti gli appalti (e in questo campo il Comune ha avuto sfortuna su più fronti) ma nemmeno conquistare finanziamenti necessari, su un fronte importante come quello della sicurezza, da sempre cavallo di battaglia dell ' amministrazione.