scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
31/08/2021

Vigili, bandi di mobilità nel mirino della Lega: «Indagheremo a fondo»

Messaggero Veneto - G.S.

IL CASO Vigili, bandi di mobilità nel mirino della Lega: «Indagheremo a fondo» IL CASO
MANIAGOStrani movimenti nella polizia locale dell'ex Uti della Velli e Dolomiti friulane. Sono stati pubblicati due avvisi di mobilità del personale, uno per tre agenti, l'altro per un commissario capo. La situazione non è sfuggita al gruppo di minoranza della Lega, rappresentato dal consigliere Leonardo Esposito.«Il Comune di Maniago, in solitaria, ha pubblicato due bandi di mobilità per tre agenti e un commissario capo - osserva Esposito -. Sembra quindi che il municipio voglia proseguire da solo per quanto riguarda la funzione della polizia locale, snobbando la Comunità di montagna Est, contrariamente a quanto affermato sino a poco tempo fa quando le cose, a detta del sindaco Andrea Carli, con le Uti andavano alla stragrande e si sbandieravano gli slogan "uniti è meglio all'insegna di risparmio, ma qualità dei servizi" . Evviva la coerenza». Aggiunge: «Al momento non sembrerebbe la scelta migliore in termini economici e di prestazione del servizio, ma ci riserviamo di approfondire».Da tempo il gruppo della Lega si sta occupando delle questioni riguardanti la polizia locale, da anni sotto organico. Nei mesi scorsi Esposito non aveva esitato a rilevare che «ci sono quasi più mezzi che agenti». La denuncia era finita anche al centro di un'interrogazione. «In linea di massima, ogni comunità dovrebbe avere in servizio un agente ogni mille abitanti (a onor del vero prima era un rapporto imposto dalla legge, ora una semplice indicazione di massima), e nel territorio dell'Uti (ormai ex) ottimisticamente, ne abbiamo uno ogni tremila abitanti - aveva spiegato Esposito - . Non è soltanto questo il dato che preoccupa: il parco auto della polizia locale è composto da nove auto, in pratica un mezzo per ogni agente».Una questione dibattuta, quella della carenza di personale, sulla quale non ha mai fatto mistero neanche l'amministrazione Carli. --G.S.© RIPRODUZIONE RISERVATA