scarica l'app
MENU
Chiudi
28/07/2020

Viabilità, parcheggi e pavimento Presto i lavori in piazzale Gramsci

Gazzetta di Mantova - Giorgio Pinotti

poggio rusco
POGGIO RUSCOPartiranno in autunno i lavori di riqualificazione di piazzale Gramsci, un investimento di circa 200mila euro. La scorsa settimana è stata aperta la gara d'appalto per affidare l'incarico di sistemare l'area, che da molti anni versa in una condizione di forte degrado. Si tratta dell'ultima piazza che si affaccia su via Matteotti, il corso principale del paese, di fronte allo storico hotel Savoia. Quella zona ha subìto nel tempo una serie di vicissitudini, iniziate con la chiusura del passaggio a livello della Bologna-Verona, nel momento del raddoppio della linea. Proprio a lato della piazza è stato costruito il sottopasso ferroviario. Fino al 2007 piazzale Gramsci aveva ospitato un distributore di carburanti, poi è rimasto un'area sterrata in attesa della chiusura del procedimento di bonifica dell'area. Procedimento che è andato avanti per diversi anni con alterne vicende tra Arpa e la vecchia proprietà della stazione di servizio. Pochi anni fa la situazione si era poi finalmente sbloccata e, completata la fase di bonifica, si è iniziato a pensare alla riqualificazione. Ora sembra arrivato il momento. Il progetto prevede una riconfigurazione della viabilità e degli spazi adibiti a parcheggio, una nuova pavimentazione realizzata con massetti in cemento simili a pietra, certificati per sostenere il traffico delle auto. Il nuovo aspetto sarà in linea con quello delle altre piazze del paese; verranno realizzati anche una nuova illuminazione e nuovi marciapiedi. Il costo di 200mila euro consiste in 163mila di lavori e 37mila di spese tecniche, Iva e imprevisti inclusi. L'intero importo è finanziato con i contributi straordinari post Covid della Regione, che richiedono l'inizio dei lavori entro il mese di ottobre. Il cronoprogramma del cantiere prevede una durata di tre mesi. Venerdì 17 luglio è stata aperta la gara d'appalto sulla piattaforma informatica Sintel. Sono state invitate a partecipare 15 imprese sorteggiate tra quelle che avevano aderito ad una precedente manifestazione d'interesse. Le offerte dovranno essere presentate entro martedì. Si tratta di un'opera attesa da anni perché va a riqualificare un pezzo del centro abbandonato da tempo, dotando la zona di un parcheggio adeguato agli esercizi presenti. Nell'area sono già in corso dei recuperi di edifici che si affacciano sul piazzale, che da anni erano in stato di abbandono; altri cantieri per sistemare ad esempio l'ex Black Elk, la birreria, dovrebbero partire a breve. -Giorgio Pinotti BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI