MENU
Chiudi
03/10/2018

Viabilità, il consiglio comunale chiede interventi urgenti alla Provincia

Quotidiano del Molise

La giunta regionale ha concesso un finanziamento di 200mila euro
«Aprire i cantieri dopo i risultati delle indagini geognostiche»
SANT'ANGELO LIMOSANO Emergenza viabilità sulla Provinciale 73, il consiglio comunale chiede interventi urgenti alla Provincia. L'assise civica, su proposta del primo cittadino William Ciarallo e all'unanimità, dopo le manifestazioni pubbliche, che hanno trovato un'ampia partecipazione di pubblico, con atto formale, una deliberazione di consiglio comunale, ha chiesto alla Provincia di Campobasso di attivare tutte le procedure di somma urgenza previste dal codice degli appalti, affinché i lavori di ricostruzione del ponticello provinciale n. 77 vengano iniziati immediatamente dopo i risultati delle indagini geognostiche e ultimati entro la fine di ottobre 2018. Inoltre, al fine di avere una alternativa alla percorribilità, in caso di possibili avversità atmosferiche, il consiglio comunale richiede l'esecuzione di lavori di manutenzione per garantire la transitabilità lungo la strada Provinciale n. 47, in località Sant'Agnese. L'emergenza è scoppiata il 5 marzo scorso, quando il ponticello è crollato nel tratto di strada che collega i Comuni di Limosano, Sant'Angelo Limosano e San Biase con la Fondovalle del Biferno e quindi con Termoli e Campobasso. Successivamente, la Provincia di Campobasso, con ordinanza dirigenziale, ha disposto la chiusura al traffico della strada provinciale n. 73, 1°, dir. Bifernina in corrispondenza del ponticello n. 77. Questo provvedimento ha comportato la deviazione del cosiddetto traffico leggero sulla strada comunale Spinillo, mentre i mezzi pesanti e gli autobus sono stati dirottati sulla strada provinciale n.139 e la n.47 in località Sant'Agnese. A fine settembre, a seguito di abbondanti piogge, un autobus di linea ha dovuto interrompere il servizio a causa di uno smottamento che ha ricoperto di fango e detriti l'intera carreggiata. Tale motivo ha motivato la richiesta dell'amministrazione comunale, oltre al rischio concreto dell'isolamento delle tre comunità con conseguenti problemi per l'assistenza sanitaria (ambulanze) e igienico sanitaria (conferimento rifiuti in discarica), per la popolazione scolastica, per i lavoratori, per le attività economiche e per tutto quello che concerne la vita della comunità. Ricordiamo infine, che su sollecitazione dei Sindaci di Limosano, Sant'Angelo Limosano e San Biase, con deliberazione della Giunta Regionale nel mese di aprile scorso è stato concesso alla Provincia di Campobasso il finanziamento di 200mila euro per l'intervento in questione.

Foto: Mettere in sicurezza anche altre strade per la percorribilità alternativa

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore