scarica l'app
MENU
Chiudi
18/10/2018

Via libera ai bandi per nuovo asilo e lavori antisismici

Il Centro

autunno di appalti
L'edificio per cento alunni sarà realizzato in piazza Cuonzo Nel rione Santa Rita messa a norma per la materna D'Amico
di Teresa Di Rocco LANCIANO Al via le gare per il nuovo asilo e per la messa in sicurezza della scuola D'Amico. Autunno caldo sul fronte degli appalti in città. Dopo il restauro di Porta San Biagio, procedure negoziate sono in corso per due scuole dell'infanzia, una da realizzare in piazza Cuonzo e una, la D'Amico a Santa Rita, da sistemare sotto il profilo sismico (659mila euro). Pubblicata la manifestazione di interesse per la realizzazione della nuova materna in piazza Cuonzo. Le domande devono arrivare entro le ore 13 del 5 novembre. Un appalto da 914mila euro (mutuo del Comune), che sarà aggiudicato alla ditta che farà l'offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. La durata dei lavori è di 540 giorni. La scuola sorgerà vicino alla Rocco Carabba, sarà una struttura ecosostenibile, a un solo piano di 636 metri quadrati e in grado di accogliere al massimo cento bambini dai 3 ai 6 anni. Il progetto, redatto dallo studio Ucci Architetti di Lanciano, prevede tre sezioni, da 66 metri quadri per aula e bagni interni, un ampio spazio comune chiamato "piazza" per la motricità, il gioco, refettorio e laboratori. «La scuola sarà ecosostenibile», dice l'assessore ai lavori pubblici Giacinto Verna , «utilizzerà cioè fonti energetiche alternative. Sul tetto, con cappotto termico, saranno infatti installati pannelli fotovoltaici in grado di produrre energia per 15 kilowatt. Ci saranno ampie vetrate per assicurare la luce naturale, e il riscaldamento sarà del tipo a pannelli radiali con pompe di calore e caldaie a condensazione. Una scuola sicura, ecosostenibile e nuova. Ma non dimentichiamo l'esistente». L'assessore ricorda la messa in sicurezza del patrimonio scolastico esistente, con lavori e progetti da oltre 6 milioni di euro. «Sono quattro le scuole "sicure" in città», sottolinea Verna, «le primarie Bellisario e Rocco Carabba e le scuole dell'infanzia di Marcianese e Olmo di Riccio. Presto saliranno a sette con il nuovo asilo, che sarà pronto spero per l'anno scolastico 2020-2021, il miglioramento sismico della materna D'Amico e l'adeguamento sismico della primaria Olmo di Riccio. Per queste due scuole abbiamo ottenuto dalla Regione 1.800.000 euro. A giorni pubblicheremo la manifestazione di interesse per la D'Amico. Abbiamo già preso accordi con la dirigente del comprensivo D'Annunzio, di cui l'asilo fa parte, per poter accogliere gli alunni nella scuola di via Masciangelo. È vicino alla scuola dell'infanzia, così non creeremo problemi ai genitori, e fa parte dello stesso plesso. Dovremmo fare piccoli lavori sui bagni da adeguare ai più piccoli». Dopo l'estate prossima partiranno appalto e lavori di adeguamento sismico ed energetico alla primaria di Olmo di Riccio (Don Milani). Inoltre il Comune è in graduatoria per i fondi per D'Annunzio, Principe di Piemonte e Maria Vittoria.

Foto: Nell'immagine ecco come sarà il nuovo asilo in piazza Cuonzo. Nel tondo l'assessore Giacinto Verna