scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
05/08/2021

Via le pietre dalle strade di San Frediano Anche la soprintendenza dice sì all’asfalto

QN - La Nazione

FIRENZE Strade nuove in San Frediano. Ieri la giunta di Palazzo Vecchio ha dato l'ultimo via libera alla riqualificazione di via Sant'Onofrio e via Bartolini. Due strade lastricate in pietra per le quali era atteso da tempo un intervento di riqualificazione. Il progetto esecutivo è stato proposto dall'assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti. E nel pacchetto sono previsti anche gli interventi in piazza Verzaia e via Lungo le Mura di Santa Rosa. «Questo intervento, che avevamo programmato da tempo, rientra nella riqualificazione del sistema delle piazze e della viabilità in San Frediano - ha spiegato l'assessore - dopo aver eseguito il rifacimento dei marciapiedi in pietra e la carreggiata in asfalto in Borgo San Frediano, della piazza dei Nerli e di piazza del Carmine, ora interveniamo con la riqualificazione di via Sant'Onofrio, via Bartolini, piazza Verzaia e via Lungo le Mura di Santa Rosa. Senza dimenticare l'importante consolidamento di Ponte Vespucci che nei prossimi mesi sarà interessato da ulteriori lavori». I lavori partiranno a fine settembre a cura del Global Service e saranno articolati in fasi successive con la chiusura delle strade interessate. L'intervento più complesso e lungo è proprio quello relativo a via Sant'Onofrio per la quale sono stati numerosi i contatti con la soprintendenza alla ricerca della soluzione più adatta. Qui dopo lo smontaggio delle pietre, molto deteriorate, dovrà essere rifatto il sottofondo, il binder e il tappeto di usura con l'asfalto architettonico grigio chiaro. Stesso tipo di rifinitura anche per via Bartolini che però non necessita del rifacimento completo del sottofondo. In piazza Verzaia e via Lungo le Mura di Santa Rosa sarà utilizzato asfalto tradizionale. Previsti anche interventi sui marciapiedi con ripristini localizzati o completi a seconda dello stato della pavimentazione, la sostituzione delle caditoie, cordonati e zanelle e in conclusione il rifacimento della segnaletica. Importo complessivo dell'intervento in San Frediano: 680mila euro. Sempre nella giunta di ieri è stata approvata la ripetizione dell'appalto del Global Service per i prossimi tre anni con opere in canone e opere extracanone per un importato complessivo nell'arco dei tre anni pari a 27 milioni di euro. Un rinnovo che Fratelli D'Italia con i consiglieri comunali Alessandro Draghi e Jacopo Cellai e il consigliere regionale Francesco Torselli non condivide. «Siamo estremamente rammaricati per il rinnovo del contratto triennale del Global Service che sarebbe scaduto il prossimo 11 settembre. La holding, con sede a Roma, si occupa non solo della manutenzione delle strade e della segnaletica ma anche del ripristino della sicurezza stradale dopo gli incidenti, e in Toscana ha in gestione la superstrada Firenze-Pisa-Livorno, decisamente una delle arterie più disastrate d'Italia; riteniamo troppo dispendioso un appalto di questo genere, salito a 27 milioni per tre anni rispetto ai 22 milioni pattuiti nel contratto». Immediata la replica del Pd con il capogruppo Nicola Armentano: «Parafrasando un detto diffuso potremmo dire che Fdi su Avr ha decisamente poche idee e confuse. Il contratto con Avr è triennale con la possibilità di ripetere l'appalto per un ulteriore triennio, cosa che l'amministrazione comunale ha fatto prendendo atto della relazione positiva degli uffici. Questo nell'ottica di procedere speditamente e nel modo più efficace con la manutenzione delle nostre strade. Cosa a cui invece a quanto pare non tengono molto i consiglieri Fdi che avrebbero invece preferito interrompere questo percorso». Pa.Fi. © RIPRODUZIONE RISERVATA Confermato il Global Service
MANUTENZIONE

La giunta di Palazzo Vecchio ieri ha approvato anche la ripetizione dell'appalto del Global Service per i prossimi tre anni con opere in canone e opere extracanone per un importato complessivo nell'arco dei tre anni pari a 27 milioni di euro. Si tratta di tutti gli interventi di manuntenzione stradale sulle strade cittadine.