scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
03/04/2021

Vertenza letturisti sciopero sospeso presto tavolo tecnico

La Gazzetta Del Mezzogiorno

L'INCONTRO VIDEOCONFERENZA TRA ACQUEDOTTO PUGLIESE E FILCTEM CGIL
FULVIO COLUCCI l L'Acquedotto pugliese si impegna ad accelerare per risolvere rapidamente la vertenza dei letturisti assunti dalla società Gest ma che chiedono, attraverso il sindacato Filctem Cgil l'assunzione diretta nell'Aqp. È il risultato dell'incontro in videoconferenza svoltosi ieri e al quale hanno preso parte Pietro Scrimieri, coordinatore amministrativo dell'Acquedotto pugliese e i sindacalisti FIcltem Cgil Luigi D'Isabella (coordinatore regionale), Franco Giancane (coordinatore regionale dell'appalto letturisti Aqp) e le rappresentanze sindacali aziendali. IMPEGNI - L'Acquedotto pugliese ha interesse a risolvere la vertenza, secondo fonti sindacali, ed è per questo che ai rappresentanti della Filctem Cgil ha reso nota l'attivazione in tempi rapidi di un tavolo tecnico. I letturisti dell'Acquedotto pugliese sono 42 in tutta la Puglia e 8 a Bari e in provincia. I lavoratori assunti dalla Gest chiedono all'Acquedotto pugliese di rispettare promesse che non possono essere più rinviate perché, a giudizio dei sindacati, va fermato il dumping salariale nei confronti dei letturisti che si crea «quando si affidano», come in questo caso, «appalti con un ribasso pari al 23 per cento». SOLUZIONI - Da qui la richiesta della Filctem Cgil - che ha stigmatizzato l'assenza all'incontro della Regione Puglia - all'Aqp di non procedere con l'indizione di una nuova gara d'appalto che, inevitabilmente, farebbe sfumare le assunzioni. «Aspettiamo il tavolo tecnico dell'Acquedotto pugliese - hanno sottolineato i dirigenti sindacali Filctem Cgil - e abbiamo chiesto che proprio in virtù di quel tavolo sia sospesa la pubblicazione della gara d'appalto». EFFETTI - La sospensione della gara d'appalto avrebbe come conseguenza il tener ferma la situazione mentre si cercherebbe di trovare al tavolo tecnico la soluzione alla vertenza con le auspicate assunzioni. Il coordinatore amministrativo dell'Acquedotto Pugliese Pietro Scrimieri, secondo la Filctem Cgil, avrebbe preso l'impegno preciso di comunicare entro la giornata di oggi la data di convocazione del tavolo. DECISIONI - Il sindacato, che aveva proclamato uno sciopero nella giornata di ieri ha interrotto la protesta e ha annullato il sit-in convocato sotto la sede della presidenza della Regione Puglia. Sciopero sospeso, quindi, dopo la conclusione dell'assemblea dei lavoratori anche se resta lo stato d'agitazione. Il sindacato vuol così mostrare propria disponibilità ai fini di un confronto tra le parti che non abbia toni conflittuali.

Foto: ASSUNZIONE Recente protesta dei letturisti davanti alla Regione