scarica l'app
MENU
Chiudi
07/10/2020

Vaticano, un comitato per gli acquisti segreti

Il Sole 24 Ore - (Ca.Mar.)

PARTERRE
Il Papa crea la commissione vaticana per le «materie riservate». Dovrà stabilire e approvare gli acquisti "riservati" necessari al funzionamento della missione papale e dello Stato, bypassando le maglie della nuova normativa sugli appalti approvata nel giungo scorso e che ha come obiettivo ridurre lo spazio di malaffare dentro le mura. La guiderà Kevin Farrell, camerlengo da circa un anno e il solo porporato americano con un incarico in Curia , con segretario Filippo Iannone, vice del dicastero dei testi legislativi. I membri saranno Nunzio Galantino, presidente Apsa, Juan Guerrero Alves, prefetto del l'Economia (questi ultimi due hanno la responsabilità condivisa sugli appalti ordinari) e Fernando Vérgez Alzaga, segretario del Governatorato. Una commissione ristretta, quindi, per decidere su materie che tra l'altro «attengano all'Ufficio e alla sicurezza del Romano Pontefice, della Santa Sede e della Chiesa Universale ovvero siano necessari o funzionali ad assicurare la missione della Chiesa nel mondo e garantire la sovranità e l'indipendenza della Santa Sede o dello Stato della Città del Vaticano».