scarica l'app
MENU
Chiudi
08/06/2019

Valvano e Simonetti sotto torchio

La Gazzetta Del Mezzogiorno

MELFI IL SINDACO E IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE (CHE SI È DIMESSO) RISPONDONO A TUTTE LE DOMANDE NELL'INTERROGATORIO DI GARANZIA
Interrogati dal Gip, spiegano le ragioni dell'affidamento del bando sulle luci natalizie I due amministratori, oggetto di ordinanza di divieto di dimora, sospesi per effetto della Severino
PALAZZO DI GIUSTIZIA Il tribunale di Potenza l Scandalo appalti a Melfi. Ieri sono stati interrogati dal Gip del tribunale di Potenza il sindaco Valvano e il presidente del Consiglio comunale Simonetti: entrambi hanno spiegato le ragioni della vicenda delle luci natalizie di Melfi che li vede accusati di turbativa d'asta. Il primo cittadino, in particolare, avrebbe lasciato anche documentazione a sostegno delle sue ragioni. Valvano ha detto che il fornitore è lo stesso che da anni si occupava del servizio con affidamenti diretti (possibili, ha spiegato, perché si tratterebbe di brevetti previsti come materia esclusa dall'evidenza pubblica dal codice degli appalti). RIVELLI A PAGINA III >>