scarica l'app
MENU
Chiudi
01/10/2019

Un progetto finanzierà il rilancio delle attività legate alla pesca

Gazzetta del Sud

L' iniziativa del Flag2 Jonio presentataa Soverato in consiglio comunale
Si migliora il decoro urbanoe si aumenta la sicurezza sull' arenile, eliminando alcune attrezzaturee agevolandol' accesso dei disabili
Sabrina Amoroso SOVER ATO É la naturale evoluzione della regolamentazione nella vendita diretta del pescatoa Soverato, parte di un progetto avviato conl' implement azione delle politiche della pesca che ha riunito sotto un unico obiettivo il Comune di Soverato, il flag Jonio 2,ei sindacati di categoria. Conl' avallo del consiglio comunale, partea Soverato un nuovo progetto di sviluppo che interesserài pescatori locali, beneficiari di un finanziamento che permetterà loro di acquistare le attrezzature necessarie per allestire dei punti vendita sulla banchina soveratese,e trasformare l' attività svolta da anni senza una regolamentazione, in una realtà imprenditoriale che non ha precedenti sul territorio. Dalla prossima estate sarà possibile non solo acquistare il pescea chilometro zero, ma anche consumarlo sulla spiaggia soveratese.A presentare il nuovo progettoè il sindaco di Soverato Ernesto Alecci, nella veste di presidente del Flag Jonio 2. «Come presidente del Flag, ente che si occupa della valorizzazione del settore della pesca, spiega Alecci- ho seguitol' iter che ha elargito dei contributi importanti peri comuni costieri, con un bando cheè risultato a misura del Comune di Soverato, che ha ottenuto un finanziamento perl' intervento di miglioramentoe accessibilità alla Cooperativa Stella del Mare, attraverso il quale sarà possibile acquistare un mezzo meccanico per eliminarei verricelli dalla spiaggia». Una soluzione per aumentare la sicurezza, eliminando le attrezzature utilizzate dai pescatori per tirarea secco le imbarcazioni, ma anche per migliorare il decoro urbano dell' area attraversata da visitatori e turisti nella stagione estiva. «Da tempo- continua il presidente del Flag- erano gli stessi pescatoria chiedercelo,e abbiamo coltol'o ccasione per migliorare anche il decoro dell' area che sarà destinata alla nascita di una nuova realtà imprenditoriale. Acquisteremo un trattore che sostituirài verricellie realizzeremo una struttura in legno da utilizzare come ricovero delle attrezzature dei pescatori tra cui le reti che occupavano la spiaggia, creando sporciziae disordine. Alcune barche vecchiee inutilizzabili venivano lasciate sulla spiaggia solo per depositare le attrezzature, adesso sarà possibile imporre la loro rimozione senza alcuna conseguenza sull' attività di pesca. Tra qualche mese la spiaggia sarà sgombra». All' interno del finanziamento ci sarà anche spazio per realizzare una passerella per disabili che li accompagnerà dalla baracca dei pescatori fino al lungomare. In tutto circa 50 mila euro, 30.000 dei quali previsti perl' acquisto del trattore, 13.000 per realizzare il deposito per le attrezzaturee la restante parte per la passerella. «Il Flag- conclude Alecci- ha speso tuttii fondia disposizione. Successivamente al bando in questione, sono stati emanati altri bandi che finanzieranno in forma privataa circa 8 pescatori un' attività di friggitoria mobile. Sulla scia di quanto avviene nelle località turistiche più frequentate, anchea Soverato sarà possibile consumare il pesce pescato nel nostro mare, direttamente sul posto».

Foto: Sostegnoa un comparto strategico Beneficiaria degli interventi sarà la cooperativa soveratese dei pescatori Stella Maris


Foto: La spiaggia occupata dai natantiI fondi consentiranno di liberare gli spazi