scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
19/03/2021

Un Eco-quartiere modello per l’ex campo profughi

Il Tirreno

Il Comune partecipa al bando nazionale per la qualità dell'abitare (Pinqua) In palio 15 milioni, previsti un teatro-cinema, una nuova piazza, un edificio Erp Il progetto
CARRARA. La realizzazione di un "Eco-quartiere sociale e modello" all'ex campo profughi di Marina di Carrara. È il progetto con il quale il Comune di Carrara si candida al bando per l'attuazione del "Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare" (Pinqua), che assegna un contributo fino a 15 milioni di euro per interventi di riqualificazione socio-residenziale e rigenerazione urbana. L'ex Colonia, inaugurata nel 1937, si spiega in una nota, sarà completamente riqualificata e andrà a ospitare un teatro-cinema, un bar, un ristorante, uno spazio per attività culturali.Prevista la realizzazione di un nuovo edificio di ultima generazione sia dal punto di vista sismico che energetico con 28 appartamenti Erp. Verranno realizzati anche una nuova mensa pubblica e un asilo notturno. Il progetto prevede poi la sostituzione del "vecchio pallone" con una "cupola geodetica", una grande piazza coperta che diverrà il cuore del progetto ed ospiterà eventi, conferenze, mostre, sport. «Con il Bando periferie stiamo cercando di riqualificare il centro storico - sottolinea il sindaco Francesco De Pasquale in una nota -, con questo progetto ci dedichiamo a Marina ovest con il dichiarato intento di ridurre il disagio abitativo, incrementando gli spazi per l'edilizia sociale all'interno di un nuovo quartiere che diventerà un punto di ritrovo e di aggregazione». Il progetto è stato curato dall'ingegner Emanuele Donadel, ed è «non solo una proposta ma una grande speranza» ha aggiunto il sindaco che ha voluto ringraziare l'assessore ai Servizi Sociali Anna Galleni e tutto il personale del settore opere pubbliche e della segreteria del sindaco impegnato nella messa a punto della candidatura.«Abbiamo scommesso su questo bando, nella speranza di potercelo aggiudicare e nella convinzione profonda che possa essere una valida occasione per migliorare il benessere sociale della comunità e rendere più concreto, equo ed effettivo il diritto all'abitazione» ha aggiunto Anna Gallen. «Speriamo di ridare vita a una grande area attualmente preda del degrado» ha commentato Andrea Raggi, assessore ai Lavori Pubblici. Sono stati siglati accordi di partnerariato con Imm/Carrara Fiere, Erp Spa, Asd Afaph onlus, Centro sociale Caritas dell'Annunziata odv e circolo acsi Alberto Benetti in riferimento alle attività che verranno realizzate nel quartiere e nelle aree limitrofe.© RIPRODUZIONE RISERVATA