MENU
Chiudi
07/11/2018

Un disegno di legge per sostenere il tessuto delle piccole imprese

Gazzetta del Sud

Presentato ieri alla Regione
Se il testo verrà approvato saranno rafforzati i poteri di Fincalabra La proposta scritta d a l l ' associazione Anfir adesso dovrà trovare le giuste convergenze in Parlamento
Antonio Ricchio CATA N Z A RO Rafforzare il ruolo delle Finanziarie regionali e fornire così impulso al tessuto delle piccole e medie imprese. È stato pensato con queste due finalità il disegno di legge approvato dall ' Associazione nazionale delle finanziarie regionali (Anfir) e ora in attesa di approdare in Parlamento. I promotori sono fiduciosi sul sostegno bipartisan al testo. Nel frattempo, possono accontentarsi di quello manifestato dal governatore calabrese Mario Oliverio. Alla Cittadella, ieri, il presidente della Giunta ha attribuito grande importanza a questa iniziativa «che si inserisce in un ' azio ne più ampia portata avanti in questi anni dal governo regionale per rinnovare e rafforzare il ruolo della società finanziaria regionale come strumento di supporto al sistema delle imprese calabresi». In buona sostanza il disegno di legge promosso dall ' Anfir è finalizzato a dare la possibilità, alle finanziarie regionali, di poter assicurare maggiore sostegno alle attività imprenditoriali. Tra le previsioni del testo c ' è pure quella di una deroga al codice degli appalti affinché le Regioni possano eseguire affidamenti diretti di servizi (sempre finalizzate al supporto del mondo imprenditoriale) alle stesse società finanziarie. Già con il decreto legislativo 175/2016, meglio noto come Testo unico delle società partecipate (Tusp), emanato in attuazione legge Madia, si affrontava per la prima volta la disciplina organica in materia di riordino delle partecipazioni pubbliche. Con il testo approvato dall ' assemblea di Anfir lo scorso 27 settembre, le Finanziarie regionali, caratterizzate da notevole eterogeneità funzionale e strutturale, propongono uno strumento finalizzato a garantire organicità e unicità normativa in modo da rendere più efficace la propria azione di strumento a supporto delle politiche di sviluppo. «Le società partecipate - spiega Carmelo Salvino, presidente di Fincalabra - dagli enti regionali nascono e trovano la loro ragione in quanto strumentali all ' implement azione delle politiche regionali sul territorio. Tra queste, fondamentali e sempre più importanti per l ' att uazione dell ' azione programmatica sono le Finanziarie regionali, soggetti che operano secondo obiettivi tarati sulla propria realtà territoriale, orientati a sostenere la crescita e lo sviluppo delle imprese locali, favorendone l ' accesso al credito e supportando progetti di investimento locali, nel perseguimento delle finalità di sviluppo poste dalla programmazione regionale». E sempre sulla necessità di favorire e rafforzare l ' accesso alla liquidità delle piccole imprese si è soffermato pure Salvatore Santucci, presidente dell ' Anfir. Ad affiancarlo, nella conferenza di ieri alla Cittadella regionale, c ' era pure Giuliana Barberi, componente del direttivo dell ' Anfir e vicepresidente di Fincalabra. Scritta la legge, adesso bisognerà trovare le giuste convergenze nei due rami del Parlamento per arrivare all ' approvazione di un testo che, a sentire i diretti protagonisti, potrebbe rappresentare una svolta per le economie fragili come quella c a l a b re s e .

L ' accesso al credito in testa alle priorità

l Ieri alla Cittadella regionale è stato presentato il disegno di legge, messo a punto dall ' Anfir, che ridisegna i ruolo delle Finanziarie regionali. l Tra i promotori del testo figura anche Fincalabra, guidata da Carmelo Salvino. Adesso il disegno di legge dovrà trovare sostegno in Pa r l a m e n t o. l Il governatore Mario Oliverio ha assicurato il suo appoggio all ' iniziativa pensata per le piccole e medie imprese.

Foto: Sinergia per le imprese Giuliana Barberi e Salvatore Santucci

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore