scarica l'app
MENU
Chiudi
05/09/2020

Un apposito bando per garantire a tutti gli studenti di poter usufruire dello scuolabus

QN - La Nazione

CASTELFIORENTINO Riaprire le scuole significa anche dare a tutti gli alunni la possibilità di raggiungerle. In tempi pre-Covid19 il trasporto scolastico non è mai stato un problema: ogni famiglia che presentava la domanda vedeva soddisfatta la propria richiesta. Quest'anno con la riduzione della capienza dei mezzi in ragione delle misure di sicurezza anti-contagio diversi alunni che frequentano le scuole di Castelfiorentino rischiavano di rimanere a piedi. Il Comune, allora, è corso ai ripari, affiancando al trasporto scolastico interno un nuovo servizio che sarà reperito attraverso una nuova gara d'appalto. «Quest'anno - spiega l'assessore alla scuola, Francesca Giannì (nella foto)- il numero delle iscrizioni al trasporto scolastico è stato ingente, anche a causa dello spostamento di sede delle scuole Bacci-Ridolfi e Tilli. Così, per garantire a tutti gli aventi diritto il posto sullo scuolabus, viste le norme sul distanziamento sociale e l'incertezza della prosecuzione dell'emergenza epidemiologica, abbiamo pubblicato una nuova gara d'appalto consistente nell'affidamento in concessione di parte del servizio. In questo modo garantiremo il mantenimento del distanziamento sui nostri mezzi, i quali saranno tutti forniti di dpi e sanificazione. Speriamo - conclude l'assessore - di poter procedere rapidamente a un affidamento così da garantire immediatamente il servizio fin dal primo giorno di scuola». Dal Comune fanno inoltre sapere che vista l'esigenza della scuola di mantenere gli orari di ingresso invariati, le corse sono state riviste e ottimizzate, così che tutti i bambini e le bambine possano arrivare in orario. A ciò si aggiungerà anche una riorganizzazione del servizio pre-scuola. I.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA