scarica l'app
MENU
Chiudi
11/04/2020

Un appello dai sindaci

ItaliaOggi - MATTEO BARBERO

Un Fondo speciale di almeno 5 miliardi da ripartire tra comuni, province e città metropolitane a copertura delle mancate entrate. Avanzi liberi per tutti e Fondo crediti di dubbia esigibilità al 60%. Sono alcune delle richieste che gli amministratori locali si augurano di trovare nel pacchetto «cura comuni» che costituirà un importante capitolo del prossimo decreto «aprile». Gli enti locali ritengono inoltre fondamentale istituire la fi gura del «sindaco semplifi catore» per la ricostruzione e la sburocratizzazione generalizzata. I sindaci chiedono poteri speciali in deroga al Codice appalti e alle sovrintendenze per velocizzare al massimo le opere più importanti e la ripartenza dei cantieri. C'è tutto questo nell'appello rivolto al governo e fi rmato da moltissimi sindaci e presidenti di provincia, con in testa Matteo Ricci (sindaco di Pesaro), Dario Nardella (Firenze), Giorgio Gori (Bergamo), Giuseppe Sala (Milano), Giuseppe Falcomatà (sindaco di Reggio Calabria), Andrea Gnassi (sindaco di Rimini), Mattia Palazzi (Mantova), Leoluca Orlando (Palermo), Federico Pizzarotti (Parma), Brenda Bernini (Empoli), Carlo Salvemini (Lecce), Emilio Del Bono (Brescia), Valeria Mancinelli (Ancona), Gianluca Galimberti (Cremona). © Riproduzione riservata

Foto: Matteo Ricci