scarica l'app
MENU
Chiudi
09/05/2020

Un anno di opere pubbliche Piano da oltre dieci milioni

QN - Il Giorno

LECCO di Angelo Panzeri Riqualificazione del tribunale, ammodernamento del Teatro della Società, sistemazione del ponte Kennedy, centro sportivo Bione e manutenzione di strade e scuole: è un piano da oltre 10 milioni di euro quello illustrato alla I commissione consiliare dall'assessore ai Lavori pubblici Corrado Valsecchi. «Questo - ha spiegato l'assessore Valsecchi - è un anno importante e abbiamo in cantiere numerose opere pubbliche che miglioreranno la nostra città». Da due settimane sono ripartiti i cantieri, in particolare l'allargamento del marciapiede in via dell'Eremo, nella parte antistante l'ospedale Manzoni, sistemazione e asfaltatura di via Resinelli, via Grassi, e dalla prossima settimana saranno effettuati lavori nelle vie Pescatori, Petrella, G. B. Sala, Macon e in piazza Padre Cristoforo. Sono in corso lavori in alcune scuole e l'attenzione è sulla struttura di via Ghislanzoni. Inoltre è iniziata la verifica della voragine che si è aperta in via Carlo Porta, e che porterà a uno studio di tutta l'infrastruttura sopra il Caldone e i ponti. «Al termine degli studi da parte di esperti avremo un quadro completo», continua Valsecchi. Inoltre a breve sarà aperto il posteggio della Technology Tower con 85 posti auto in corso Promessi sposi, affidati in gestione a Linee Lecco; mentre oggi ci sarà un sopralluogo in via Caduti lecchesi dove saranno messi a disposizione entro l'estate altri quaranta posti. Sulle grandi opere pubbliche è iniziato l'iter per l'appalto per la ristrutturazione del vecchio tribunale. Sono stati messi a disposizione dal Cipe 4 milioni e altri 3 milioni e 900 mila euro sono garantiti dall'Amministrazione comunale di Lecco. Secondo quanto illustrato il Comune, in base all'accordo con il Ministero della Giustizia ha affidato al Provveditorato delle opere pubbliche la stazione appaltante, quindi effettuerà il bando gara. A breve ci sarà anche l'appalto delle opere del Teatro della Società, con un costo di un milione e 900 mila euro, mentre per la riqualificazione di piazza Mazzini il 25 maggio ci sarà l'apertura delle buste dell'appalto e a giugno partiranno i lavori con la conclusione prevista per il 18 settembre. Invece sul centro sportivo Bione le opere sul campo 1 sono ormai terminate, a breve riprenderanno i lavori della pista di atletica, mentre per gli spogliatoi molto probabilmente dovrà essere rifatta la gara d'appalto. Anche sul ponte Kennedy riprenderanno i lavori di sostituzione dei parapetti. I consiglieri comunali Emilio Minuzzo e Alberto Anghileri hanno avanzato chiarimenti, il primo si è soffermato sulla chiusura di alcuni cantieri: «sfruttando l'assenza di traffico nel periodo di emergenza coronavirus - ha detto - si poteva dare un'accelerata». © RIPRODUZIONE RISERVATA