scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
18/03/2021

uMuseo archeologico il Tar di Basilicata ha annullato l ‘ appalto

La Gazzetta Del Mezzogiorno

METAPONTO IL CONTENZIOSO SUI LAVORI DI COMPLETAMENTO E VALORIZZAZIONE
DONATO MASTRANGELO l Tutto da rifare per l ' appalto relativo ai lavori di completamento e valorizzazione del Museo Archeologico Nazionale di Metaponto. È quanto disposto dalla sentenza emessa dalla prima sezione del Tar di Basilicata, presidente Fabio Donadono , che ha accolto il ricorso proposto dalla società Tecnocostruzioni di Vincenzo e Giuseppe Scardigno, mandataria dell ' Ati costituenda con Eni Consulting e Perrone Global Service contro Invitalia Spa e il Mibact e nei confronti della società Cooperativa Cuzzolino Costruzioni. L ' organo amministrativo ha di fatto annullato il procedimento con cui in data 10 novembre 2020 era stato affidato l ' intervento di Invitalia come centrale di committenza per un importo a base di gara di circa 2 milioni di euro per lavori di adeguamento del museo compresa l ' impiantistica. La commissione giudicatrice dopo aver verificato la documentazione delle offerte tecniche aveva confermato il provvedimento di aggiudicazione ed aveva peraltro respinto l ' istanza di autotutela della società Consorzio Artigiani Romagnolo, terza nella graduatoria aveva impugnato l ' aggiudicazione nella parte del disciplinare in cui prevede che i concorrenti non in possesso di certificazione Soa OS28 e OS30, possono subappaltare interamente i lavori di tali categorie. Il successivo ricorso veniva rigettato dal Tar lo scorso 3 marzo perché ritenuto infondato. Nel suo ricorso Tecnocostruzioni, invece, sosteneva che " l ' aggiudicataria Cooperativa Cuzzolino avrebbe dovuto essere esclusa dalla gara, attesochè, non essendo in possesso della categoria Soa OG30, aveva dichiarato di voler interamente subappaltare tali lavori, comformamente a quanto prestabilito dal punto 12.2 del Disciplinare di gara " ma in violazione di alcune normative in materia. La ricorrente si è vista riconosciuta anche le altre istanze ed in definitiva il Tar di Basilicata oltre ad accogliere il ricordo di Tecnocostruzioni, procedendo all ' annullamento dell ' impu gnato punto 12.2 del Disciplinare di gara e disponendo l ' esclusione dalla gara dell ' aggiudicataria Cooperativa Cuzzolino Costruzione ed il susseguente annullamento dell ' impugnato provvedimento di aggiudicazione del 10 novembre 2020 in favore della società Cuzzolino. " L ' acco glimento della domanda impugnatoria sostiene il Tar - costituisce risarcimento in forma specifica, in quanto restituisce all ' Ati ricorrente, classificatasi al secondo posto, la chance dell ' aggiudicazione dell ' appalto in questione, dopo la verifica da parte della stazione appaltante del possesso dei requisiti di ammissione alla procedura aperta di cui è causa.

Foto: MAGNA GRECIA Il Museo Archeologico di Metaponto custidisce preziosi reperti del territorio a partire dalla Preistoria sino al periodo Tardoantico