scarica l'app
MENU
Chiudi
23/01/2019

Tuscany bay a gara, ma resta il nodo degli abusi edilizi

Il Tirreno - Ivana Agostini

orbetello
Ivana AgostiniORBETELLO. Il Comune di Orbetello ha pubblicato ieri il bando per la concessione, per una sola stagione estiva, dell'ex Colonia Marina della Giannella (ex Tuscany Bay).Su parte della struttura di proprietà del Comune di Orbetello sono state però eseguite opere edilizie abusive che non ne consentono l'utilizzo da parte di chi si aggiudicherà il bando di gara. «Ci sono opere non conformi - conferma l'assessore al patrimonio Stefano Covitto - che sono state rilevate quando era presente il vecchio gestore, la società Tuscany Bay, e ci sono procedimenti amministrativi in corso che però non hanno a che fare col bando e l'attività che potrà fare il nuovo concessionario».Nell'avviso pubblico si legge che il Settore Urbanistica Edilizia, Ufficio Controllo Attività Edilizia e Abusivismo aveva emesso provvedimenti sanzionatori con i quali era stata ingiunta la demolizione di opere edilizie abusive.Le sanzioni a Tuscany risalgono ai mesi di maggio e giugno del 2018. L'iter per capire però che cosa ne sarà dei volumi creati abusivamente non è ancora stato definito. L'ex colonia, che era stata data in concessione dall'ente lagunare quando Pino Daniele, cantautore partenopeo, aveva deciso di trasformarla in uno dei più esclusivi stabilimenti balneari della costa d'Argento e della Maremma, è tornata in possesso del Comune a giugno. Il Comune si era ripreso lo stabilimento per morosità dei concessionari con i quali ha in corso un contenzioso. Il bando che si è aperto ieri scadrà l'11 febbraio e dovrebbe consentire già a marzo di dare le chiavi a chi prenderà l'affidamento. Il corrispettivo da offrire per ottenere l'affidamento fino al 31 ottobre non dovrà essere inferiore a 66mila euro. Il Comune nei mesi scorsi ha dato incarico a un tecnico per stimare il bene e valutare il prezzo per una futura concessione sia pluriennale che annuale. Il professionista incaricato, Fabrizio Bessi geometra di Albinia, ha presentato una perizia estimativa di valutazione tecnico-economica dell'ex Colonia Marina di Giannella individuando il valore commerciale della struttura, il canone annuale per una concessione pluriennale e un canone annuale per una concessione limitata a una sola stagione. Il canone stabilito è stato di 60mila euro a cui sono stati aggiunti 6mila euro che l'ente paga per la concessione demaniale. Il Comune ha preferito dare, come aveva già fatto a giugno dello scorso anno, la struttura in concessione per una sola stagione in attesa del bando pluriennale che dovrebbe aprirsi nel 2020. Lo scorso anno la giunta aveva affidato l'ex Tuscany da agosto a ottobre. Un modo per evitare di far restare chiusa una struttura importante per il territorio. Quest'anno, pur consapevole di non riuscire a fare un bando pluriennale, l'ente ha cercato di anticipare i tempi consentendo a chi si aggiudicherà la gestione di svolgere pienamente tutta la stagione estiva. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI