scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
27/11/2020

Turismo e associazioni in crisi in arrivo aiuti per 83 mila euro

Messaggero Veneto - Luca VisentinL.V.

Pubblicati i bandi del Comune per poter accedere all'erogazione dei contributi Importanti interventi programmati anche a favore delle società sportive cervignano
Luca Visentin / cervignanoLa crisi si fa sempre più sentire sul mondo del commercio e del cosiddetto "terzo settore". L'amministrazione comunale di Cervignano, che già nella primavera scorsa aveva dimostrato attenzione per le fasce bisognose, in questa seconda fase dell'emergenza, torna a far sentire la propria vicinanza alle varie associazioni, che hanno dimostrato, nonostante le difficoltà di essere un "faro" per il tessuto sociale cervignanese.Sono stati pubblicati sul sito del Comune i bandi per l'erogazione dei contributi ordinari alle associazioni del territorio, con scadenza 30 novembre. Per il quarto anno consecutivo dopo l'introduzione del nuovo regolamento per l'erogazione dei contributi, approvato in consiglio comunale a settembre 2017 e revisionato a fine 2019, sono state individuate le diverse aree di intervento, alle quali ciascuna associazione interessata potrà aderire, presentando domanda di contributo nel rispettivo bando di interesse. La ripartizione dei contributi prevede 30 mila euro per le associazioni sportive, 22.500 euro per le associazioni culturali e artistiche, 14 mila euro per le associazioni che operano nel sociale, 8 mila per coloro che intendono partecipare al bando per attività inerenti al turismo e allo sviluppo economico, 4 mila per le associazioni che operano nell'ambito delle politiche giovanili e 5 mila per il bando ambiente: uno stanziamento complessivo di 83.500 euro, erogato in qualità di contributi ordinari alle associazioni per l'attività svolta nel corso del 2020.L'emergenza Covid ha pesantemente frenato quest'anno le numerose attività che il mondo associativo cervignanese è solito organizzare, ma l'amministrazione comunale ha deciso di confermare la procedura per l'emissione dei contributi ordinari a supporto delle associazioni che, ciascuna nel proprio ambito, ha saputo comunque essere presente in un anno di forti limitazioni. Cambiano inevitabilmente, rispetto al passato, le linee guida approvate dalla giunta. «Per quanto attiene il turismo, la promozione della città e lo sviluppo economico - afferma l'assessore Federica Maule - l'attenzione resta sempre nel valorizzare quelle associazioni ormai ben radicate, capaci di lavorare in rete e che anche in questo difficile anno hanno saputo proporsi e attivarsi in diverse forme a favore della comunità. Il bando ha mantenuto la sua forma e i suoi punti di analisi, ma ha ridimensionato il budget e rivista la distribuzione del punteggio stabilendo un minimo più basso allo scopo di penalizzare il meno possibile»Particolare attenzione sullo sport è posta dall'assessore Andrea Zampar «Nelle linee guida per lo sport e il tempo libero, abbiamo voluto dare un valore a quanto le associazioni hanno saputo dare nel corso di questi ultimi anni, attualizzando anche i punteggi ottenuti nel corso degli ultimi tre bandi. Tra i criteri per la valutazione del contributo ordinario 2020, saranno premiate principalmente le associazioni che lavorano con i giovani residenti a Cervignano e che hanno aderito all'iniziativa "Lo sport a Cervignano in quarantena", che ha visto partecipare numerosi atleti e che ha consentito la realizzazione di un video presentato sul web con circa ottomila visualizzazioni». --