scarica l'app
MENU
Chiudi
10/09/2018

Tribunale, il sindaco vuol vederci chiaro

Gazzetta del Sud

Il rischio del blocco dei lavori
Sollecitato al Rup un dettagliato report sullo stato dell ' arte
REGGIO CALABRIA Una richiesta immediata al Responsabile Unico del Procedimento di redigere una relazione dettagliata sullo stato dell ' arte del cantiere del nuo vo Palazzo di giustizia. È l ' ini ziativa assunta dal sindaco Giuseppe Falcomatà ieri stesso dopo che su queste colonne era stato lanciato l ' allarme in relazione a un quanto mai concreto rischio di chiusura del cantiere per la realizzazione del nuovo tribunale. Il primo cittadino, hanno spiegato da Palazzo San Giorgio, «in merito alle dichiarazioni riportate nell'articolo della Gazzetta del Sud, relative alla richiesta di sospensione totale del cantiere avanzata alla Direzione Lavori da parte dell'impresa aggiudicataria dell'appalto, contenenti una serie di problematiche che, a parere dell ' impresa, non consentono il regolare svolgimento dei lavori», ha assicurato che «saranno valutate dai competenti organi tecnici dell ' Ente nelle opportune sedi, in ossequio al dovere di cooperazione della stazione appaltante nonché nel pieno rispetto della vigente normativa in materia di lavori pubblici, anche al fine di tutelare i livelli occupazionali e le legittime prerogative del personale assunto dall'impresa. «Ciò - è stato ancora spiegato - anche al fine di verificare gli oneri e gli obblighi assunti dall ' appaltatore in sede di for mulazione dell ' offerta tecnica ed economica, atteso, tra l ' al tro, che l ' impresa Passerelli si è aggiudicata la gara d'appalto per la costruzione di una delle più importanti opere pubbliche della città, mediante l ' of ferta di una consistente percentuale di ribasso che ha sbaragliato tutti i concorrenti». «Il primo cittadino assicura, infine, che l'Amministrazione comunale continuerà a vigilare in maniera scrupolosa, per ciò che attiene la sua competenza, per fare in modo che il procedimento previsto per il completamento dell'opera, considerata una delle priorità assolute per il progetto di sviluppo della Città avviato in questi anni, sia portato a termine nei tempi e nei modi previsti dal cronoprogramma fissato in sede di gara d'appalto, secondo quanto previsto dalla normativa». 3

Foto: Opera strategica. Il nuovo Tribunale attende ancora di vedere la luce