scarica l'app
MENU
Chiudi
16/10/2020

Treviolo, si sblocca il progetto per la bonifica del polo scolastico

Eco di Bergamo

Bonifica dell'area di viale Papa Giovanni XXIII, ci siamo. È stato approvato il progetto per il risanamento dell'area di Treviolo su cui dovrebbe sorgere il nuovo polo scolastico. L'amministrazione comunale ha infatti approvato il progetto definitivo che permetterà nei prossimi mesi di arrivare alla tanto agognata bonifica dell'area dopo l'ultimo stop forzato dovuto alla rinuncia da parte dell'azienda incaricata che aveva vinto l'appalto. Il problema relativo al nuovo polo scolastico ha radici lontane: nel 2012 all'impresa che doveva realizzare l'opera, era stato contestato lo scarico di materiali speciali ritenuti pericolosi all'interno dell'area di cantiere. Era così partita una lunga indagine che aveva portato la Procura della Repubblica a imporre il sequestro cautelativo del cantiere e, di rimando, lo stop dell'iter per la realizzazione della struttura fino a quando la bonifica dell'intera zona non fosse stata completata. Un'operazione per la quale si sono dovuti superare diversi ostacoli. La C.Ed srl, l'operatore con cui il Comune aveva stipulato la convenzione urbanistica per la realizzazione del polo scolastico, aveva infatti affidato, dopo la gara d'appalto, l'incarico di risanare l'area all'azienda Tecnova Ambiente la quale, a seguito di alcuni problemi interni, nel maggio 2019 è finita in amministrazione giudiziaria controllata: questo ha portato all'ennesimo stop in corsa per il progetto di sistemazione dell'area che ha subito un nuovo rallentamento. A questa rinuncia forzata sono seguite poi altre astensioni da parte di aziende terze che si erano inizialmente presentate alla gara di appalto. Ora, dopo diverso tempo, l'iter sembra essersi definitivamente sbloccato con l'amministrazione comunale che già nei mesi scorsi ha affidato la revisione del progetto di bonifica ad alcune figure professionali che hanno dato parere positivo sul prospetto che risulta essere una rivisitazione e un aggiornamento di quello iniziale. Dopo le verifiche effettuate da Federica Ravasi e da Alisia Russo, recentemente è stato infatti consegnato il progetto finale realizzato per conto della Ecogeo srl di Bergamo dal geologo Diego Marsetti. Un vero e proprio nullaosta, che permetterà così di fare il primo passo verso la realizzazione del polo scolastico. La palla ora passerà nelle mani di C.Ed srl, che dovrà dare vita a una nuova gara d'appalto con cui individuare esperti del settore che andranno a realizzare i lavori. «Finalmente ci siamo - ha commentato il sindaco di Treviolo Pasquale Gandolfi -. Si tratta di un piccolo ma importantissimo tassello per la realizzazione di un'opera che la nostra comunità sta attendendo da diverso tempo. Il lavoro dei tecnici si è concluso ed è passato nei giorni scorsi in Giunta, dove è stato approvato. Ora attendiamo che l'operatore dia vita alla nuova gara per l'individuazione dei soggetti che andranno a realizzare la bonifica vera e propria». Scaramanticamente il primo cittadino non si azzarda a dare riferimenti per quanto riguarda i tempi, ma la speranza è di iniziare il tutto quanto prima. «Siamo sulla buona strada - rivela il sindaco - ma, visto quanto successo anche in passato, non mi sbilancio dando tempi riguardo ai lavori. Ovviamente la nostra volontà è quella di vedere il cantiere del polo scolastico ripartire quanto prima e faremo di tutto per accelerare i tempi». • Diego Defendini