scarica l'app
MENU
Chiudi
15/11/2019

Treviglio aggiunge altre 13 telecamere alle 160 già in funzione: parte il bando

Eco di Bergamo

Pubblicate sul sito del Comune di Treviglio le modalità di presentazione della manifestazione d'interesse per partecipare alla gara d'appalto per l'installazione di 13 nuove telecamere di videosorveglianza. Si tratta di un passaggio obbligato dopo la variazione di bilancio approvata dal Consiglio comunale nella seduta di settembre e che entro febbraio si concretizzerà con la predisposizione dell'impianto. Le manifestazioni di interesse dovranno essere inviate esclusivamente mediante piattaforma Sintel di Aria spa, entro e non il 27 novembre, pena l'esclusione dalla procedura di selezione. Ad appalto assegnato inizierà il potenziamento della videosorveglianza, con l'installazione delle 13 nuove telecamere di ultima generazione, che innalzeranno così a quota 174 il numero di quelle già funzionanti in città. Il Consiglio aveva votato la specifica variazione di bilancio da 68 mila euro, quanto necessario per rendere più capillare il sistema controllato dalla centrale operativa della Polizia locale, ma anche per provvedere alla manutenzione dell'impianto esistente. Quest'ultimo investimento, il cui importo d'appalto è di 55 mila euro, prevede il posizionamento degli occhi elettronici in quattro zone diverse: quattro saranno collocati nel parco di largo Caprera e altrettanti nel parco limitrofo all'istituto scolastico «Tommaso Grossi»; due all'ingresso della scuola elementare «Mozzi», in via Vespucci, e tre al centro sportivo «Mazza» di via ai Malgari. Attualmente, posizionate in diversi punti strategici della città, come stabilito dalla polizia locale, ci sono 161 telecamere di videosorveglianza: altre sei, solo utilizzate per sanzioni amministrative nei confronti dei trasgressori, sono posizionate in altrettanti punti della Ztl (Zona a traffico limitato), cui accedono solo i veicoli autorizzati. • Fa. Bo.