MENU
Chiudi
28/07/2018

Trenitalia, a Hitachi ordine da 1,6 miliardi

Il Sole 24 Ore - M.Mor.

PANORAMA trasporti
Trenitalia (gruppo Fs) ha aggiudicato a Hitachi Rail Italy (ex Ansaldobreda) un accordo quadro per la fornitura di 135 nuovi treni regionali a trazione diesel-elettrica attraverso una gara europea per un importo a base d'asta di 1,6 miliardi di euro. I nuovi treni - che entreranno in esercizio a partire dal 2021 - saranno costruiti negli stabilimenti italiani di Pistoia, Napoli e Reggio Calabria, dove sono già in produzione i nuovi treni Rock ad alta capacità di trasporto, con ricadute positive sul piano dell'occupazione. L'ordine rappresenta un ulteriore tassello, sottolinea Trenitalia, per il rinnovo dei treni regionali e il rilancio del trasporto pendolari, un tema che sta particolarmente a cuore al ministro grillino delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.

La commessa per i treni diesel si aggiunge agli investimenti già attivati per la fornitura dei nuovi 500 treni per il trasporto regionale Rock (costruttore Hitachi) e Pop (costruttore Alstom), già in produzione, per i quali è previsto un investimento economico complessivo di 4,3 miliardi di euro, che inizieranno a circolare già dalla primavera del 2019. La gara è stata aggiudicata - sottolinea una nota di Trenitalia - con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, come previsto dal Codice appalti. L'accordo quadro prevede un minimo garantito di 70 treni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Foto:

Pendolari. --> Prevista la fornitura di 135 treni regionali diesel-elettrici

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore