scarica l'app
MENU
Chiudi
05/12/2019

Trenino verde: l’Arst si muove Bandita la gara per il ponte Niala

La Nuova Sardegna - di Lamberto Cugudda

ussassai
di Lamberto CuguddawUSSASSAIDopo quattro anni e mezzo, il più piccolo paese dell'Ogliastra (appena 526 abitanti) riuscirà a riavere il passaggio del famoso trenino verde nel proprio territorio comunale, nella zona che porta a Niala? «La scorsa settimana - a darne notizia, ieri mattina, è stato l'assessore regionale ai Trasporti, l'ogliastrino Giorgio Todde - l'Arst ha pubblicato la gara d'appalto per i lavori nel ponte di Niala (si tratta di quello di san Girolamo, chiuso al transito da ben quattro anni, ndr) nel territorio comunale di Ussassai. Finalmente, una volta ultimata, la tratta Arbatax-Mandas del famoso trenino verde sarà riaperta. Speriamo per la stagione turistica 2020». Il sindaco di Ussassai, Giannino Deplano, ieri mattina è stato nella sede dell'assessorato regionale ai Trasporti. «Anch'io - ha dichiarato il capo dell'esecutivo comunale - ho avuto la notizia relativa alla pubblicazione, da parte dell'Arst, della tanto attesa (purtroppo da anni), gara d'appalto per i lavori nel ponte di san Girolamo, nella zona di Niala, nel nostro territorio comunale. Dall'assessorato e dall'Arst voglio sapere, con certezza, i tempi per i previsti lavori di manutenzione in questo ponte. Non mi interessano le belle parole e le promesse: voglio avere una reale tempistica sullo svolgimento dei lavori e sulla loro conclusione. Anche perché, come Comune, stiamo pubblicando un nuovo bando di gara per il punto di ristoro di Niala, dopo l'abbandono, lo scorso anno, del ristoratore locale che lo ha avuto in gestione per tanti anni, ma che ha dovuto chiudere i battenti, causa mancato passaggio, per anni, del trenino verde».Il sindaco ussassese ricorda quanti hanno investito puntando sulla ripresa del famoso mezzo di trasporto. «Il trenino verde - conclude - è uno dei più importanti attrattori turistici ogliastrini. Ma all'Arst e in Regione serve gente che lo capisca».