scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
27/04/2021

Trenie reti veloci, semplificazione e svolta sostenibile

Gazzetta del Sud

L' architettura del Piano
ROMA Internet veloce per le famiglie, nelle scuolee negli ospedali. Alta velocità che tagliai tempi per raggiungere anche le città del Mezzogiorno, stazioni più moderne, migliaia di chilometri di pisteciclabilie uncentrodieccellenza per le epidemie.È più digitale, più attenta all' ambientee anche alle fasce più deboli, dalle donne ai minoria rischio,l' Italia disegnata dal Recovery plan. Un Paese che, se rispetterà la lista di impegni cheè prontoa prendersi conBruxelles,tra5 annisaràancheun posto dove il merito conta di più, dal lavoroe all' università,e dove la burocrazia non sarà più un freno ma uno strumento per il rilancio della crescit a. Snelliree semplificare sono le paroled' ordine per riuscirea centrare gli obiettivie ottenere tuttii 191,5 miliardi: il documento prevede infatti sei missioni accompagnate da due riforme «orizzontali»,che incidonocioè su tutti gli aspetti del piano, giustiziae pubblica amministrazione,e altre due riforme «abilitanti», cioè funzionalia dare garanzie sulle effettive capacità di attuare il piano, che sono appunto le semplificazionie la concorrenza. Tutti interventi strutturali, necessaria garantire un ambiente più favorevole agli investimentie al fare impresa. Complementarea queste ci sarà anche la riforma del fisco da affidare, però,a una commissione di esperti ad hoc. Una delle prime mosse, subito dopol' invio del pianoa Bruxelles, sarà quella di avviare una nuova stagione di semplificazioni. Subito con un decreto legge sarannointrodotti un regime" speciale" per gli appalti, controlli semplificati della Corte dei Contie una «VIA statale», la valutazione di impattoambientale, checonsentiranno di ridurrei tempi perl' apertura dei cantieri, insieme alla proroga delle norme che limitano la responsabilità per danno erariale introdotte lo scorso anno con un altro decreto semplificazioni, in vigore per ora finoa fine anno. Entro dicembre sarà presentata poi una delega per la revisione del codice appalti e, nella consapevolezza che per snellire le regole non basta un decreto, sarà istituito anche un apposito ufficio semplificazionia Palazzo Chigi. In più,c'èl' impegnoa rendere la legge sulla concorrenza davvero annuale, partendo già con il primo disegno di legge entro metà luglio, che punterà ad abbattere le barriere all' ingressoea incentivare le gare perl' assegnazione dei servizi pubblici,a partire dal trasporto locale. Treni veloci, buse navi green, mobilità soft: il Tpl sarà al centro anche della " rivoluzione verde". il rinnovo del parco autobus inquinanti con più di 5mila mezzi ibridio elettriciè in cima agli interventi della missione numero2 del piano, che prevede anche oltre 20mila nuove colonnine di ricarica elettrica (7.500 nelle superstrade, 13.750 in città). Mobilità softe infrastrutture sostenibili si intrecciano con la spinta da un lato alla creazione di migliaia di chilometri di ciclovie, 570 km di ciclabili in cittàe 1200 km di percorsi turistici)e dall' altro di ferrovie moderne non solo sulle linee dell' Alta velocità. Per la" cura del ferro" il piano stanzia 25 miliardi che andrannoa tagliare in media di un' ora le principali tratte del Sud che vanno completatedalla Palermo-Catania alla Napoli-Bari, passando peri primi lotti della Salerno-Reggio Calabria- ma anche ad accorciare le distanze tra Tirrenoe Adriatico (sulla Roma-Pescarae sulla Orte-Falconara). Le stazioni, di conseguenza andranno rimodernate, con interventi in 48 città. Accanto al greenl' altra linea di sviluppoè quella digitale che impatterà prima di tutto sulle scuole- con la banda larga che arriverà in 9mila istitutie anche in 12mila ospedaliea8 milioni di famiglie che vivono nelle cosiddette " aree grigie"- che, finalmente, saranno oggetto di profonda ristrutturazione insieme al rilancio complessivo dell' istruzione,dal nidoall' universit à. Al nidoe all' asiloa fine piano ci saranno 228mila posti in più, ma ci saranno anche 1000 mense aggiuntive per ampliare il tempo pieno alla primariae 900 palestre

Foto: Il presidente del Consiglio Mario Draghi: il governo vuole vincere questa sfida