scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
05/05/2021

Tre posti fissi per amministrativi a Pontedera e Bientina

Il Tirreno

nei comuni
PONTEDERA. Due posti per istruttore amministrativo al Comune di Pontedera e uno a quello di Bientina. Opportunità di lavoro nella pubblica amministrazione tramite concorsi gestiti dall'Unione Valdera. Nel primo caso il bando è già stato pubblicato e scade il 3 giugno. Nel secondo l'ente di via Brigate Partigiane di Pontedera ha approvato la determina di riferimento e, a giorni, sarà pubblicato il bando vero e proprio. Di sicuro siamo in una fase di ricambio generazionale in molte amministrazioni comunali della zona. Di recente, infatti, sono stati resi noti cinque posti per la polizia municipale dell'Unione, di cui quattro con scadenza il 27 maggio e uno il 24 di questo mese. Ma da tempo, ormai, i Comuni pubblicano bandi per selezionare personale da inserire nel proprio organico o per incrementare la forza lavoro, oppure per sostituire chi va in pensione. A Palazzo Stefanelli di Pontedera, quindi, sta per arrivare l'assunzione di due nuovi dipendenti che saranno inquadrati con la qualifica di istruttore direttivo amministrativo, categoria D. Il bando di concorso pubblico, in realtà, parla di tre posti a tempo pieno e indeterminato. Ma uno di questo è riservato al personale interno. Tra i requisiti indicati dall'Unione Valdera il possesso della laurea nelle discipline giuridico economiche (giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o equipollenti): laurea di primo livello, laurea specialistica o laurea magistrale appartenente ad una delle classi del nuovo ordinamento universitario o diploma di laurea del vecchio ordinamento universitario. Sul sito web dell'ente guidato dalla presidente e sindaca di Capannoli Arianna Cecchini, tutte le informazioni per la presentazione delle domande a cui, tra l'altro, dovrà essere allegata la ricevuta del bonifico da dieci euro per il versamento relativo alla cosiddetta tassa di concorso. Ma attenzione, perché nel bando di concorso pubblico c'è scritto che «i candidati interessati a partecipare al concorso devono far pervenire domanda esclusivamente invia telematica utilizzando la piattaforma disponibile nella sezione "Bandi e Avvisi - Avvisi di concorso e mobilità di personale" del sito web dell'Unione Valdera (www.unione.valdera.pi.it) fino alle 12.59 del giorno 3 giugno 2021. Non sono ammesse altre modalità di presentazione della domanda di partecipazione». Se arriveranno troppe domande di partecipazione, sarà organizzata una preselezione per accedere alle prove vere e proprie del concorso. «La prova scritta sarà a contenuto tecnico-professionale e tecnico-pratico e potrà consistere nella stesura di un elaborato, una relazione e pareri quesiti a risposta sintetica o articolata sulle materie d'esame previste dal bando», si legge nella documentazione. Quella orale, invece, riguarderà vari ambiti, tra cui diritto costituzionale e amministrativo e normativa in materia di contratti e appalti pubblici. --© RIPRODUZIONE RISERVATA