scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
17/09/2021

Trasporto scolastico, è caos Alunni a piedi, ditta diffidata

Messaggero Veneto - Claudia Stefani;

Da ieri mattina servizio interrotto, il Comune impegnato ad avvisare le famiglie L'assessore Amadio denuncia «gravi inadempienze dell'azienda appaltatrice» pasiano
Claudia Stefani / pasianoServizio di trasporto scolastico nel caos: studenti a piedi, genitori arrabbiati e amministratori appesi al telefono per cercare di capire cosa stia succedendo. Già partita la diffida alla ditta appaltatrice per la ripresa del servizio. Da ieri mattina il servizio di trasporto scolastico comunale è stato improvvisamente interrotto.«Alle 7 si sono presentati al lavoro solo due persone, un autista e un accompagnatore, di uno dei quattro pulmini che devono effettuare il servizio nel nostro Comune», spiega l'assessore Marta Amadio. «Lunedì e martedì il servizio aveva funzionato come sempre mentre ieri mattina, sia all'andata sia al ritorno, abbiamo avuto questa interruzione del servizio senza alcuna spiegazione da parte della ditta». Come prima reazione il Comune ha cercato di avvisare le famiglie. «Alle 7.15 abbiamo mandato un messaggio alle famiglie tramite il registro elettronico al fine di cercare di raggiungerle quanto prima in modo che si organizzassero autonomamente - continua Amadio -. In serata abbiamo divulgato una seconda comunicazione avvisando che il servizio è temporaneamente sospeso a seguito di gravi inadempienze contrattuali da parte della ditta appaltatrice nei confronti della quale come amministrazione ci stiamo adoperando per le dovute azioni di rivalsa. Abbiamo già inviato una diffida alla ditta affinché riprenda immediatamente il servizio».Amadio sottolinea: «Questa ditta è al secondo anno qui a Pasiano. L'anno scorso, grazie al lavoro del personale, i disagi sono stati limitati al massimo e complessivamente non possiamo lamentarci per il servizio che ci hanno fornito. Evidentemente c'è però qualche problema tra il personale e la ditta che devono risolvere. Preciso che l'appalto non è comunale ma regionale per questo siamo stati in contatto con l'assessore Sebastiano Callari che si occupa specificamente degli appalti e con il consigliere regionale Alessandro Basso».Per ottimizzare i costi la Regione ha infatti deciso di centralizzare gli appalti: quello per il trasporto scolastico di Pasiano (assieme ad altri 24 Comuni tra cui Prata) è stato vinto dalla ditta Tundo di Lecce. Proprio qualche giorno fa il Comune di Prata, il cui contratto doveva partire in questi giorni per la prima volta, ha dato notizia di non aver ricevuto tutta la documentazione di legge prevista da parte della ditta appaltatrice e di aver quindi dato un incarico in via d'urgenza per l'avvio di un servizio sostitutivo al fine di garantire la partenza del servizio. --© RIPRODUZIONE RISERVATA